Se il piromane sardo è un operatore anti incendio

  • Scritto da Effe_Pi

Arrestato un 40enne dipendente dell'agenzia Forestas che avrebbe appiccato numerosi roghi negli ultimi mesi nel cagliaritano.

E' un dipendente dell'agenzia Forestas, il 40enne destinatario della misura cautelare eseguita ieri dal Nucleo investigativo regionale del Corpo forestale regionale nell'ambito del maxi blitz, con perquisizioni a Sarroch, Pula e Villa San Pietro per contrastare il fenomeno degli incendi nel sud Sardegna, che ha portato a un totale di 13 indagati.

LEGGI ANCHE | Gli incendi sardi spiegati ai bambini 

Il dipendente dell'agenzia regionale che si occupa del patrimonio boschivo, è un operatore addetto all'antincendio e adesso si trova in cella a Uta con l'accusa di incendio boschivo doloso e fabbricazione e detenzione di ordigni incendiari. Secondo quanto trapela è ritenuto responsabile di numerosi roghi avvenuti negli ultimi mesi nel Cagliaritano. Gli altri 12 attualmente sottoposti a indagine rischiano le accuse di incendio doloso, bracconaggio e detenzione illegale di armi e munizioni: nelle loro abitazioni sono stati rinvenuti e sequestrati fucili, armi illegali e selvaggina protetta appena cacciata.