Verso un parco diffuso del Romanico sardo

  • Scritto da Effe_Pi

Coinvolti 70 comuni dell'isola, che si sono riuniti a Santa Giusta, che hanno in comune la presenza di monumenti in questo stile medievale.

In Sardegna 70 Comuni lavorano al progetto di un parco monumentale diffuso del 'romanico', stile diffuso nel Medioevo e di cui nell'isola le testimonianze sono rappresentate da chiese e altri complessi architettonici. Per fare il punto sul programma, finanziato dalla Regione con 22 milioni di euro, i rappresentanti delle amministrazioni comunali interessate si sono riuniti a Santa Giusta.

LEGGI ANCHE | Ecco i percorsi in bici nel parco di Porto Conte

Le risorse stanziate consentiranno interventi di recupero, restauro, ma anche attività di promozione del patrimonio architettonico. La rete dei 'romanico', oltre ai Comuni, riunisce anche tutte le diocesi sarde e gli assessorati regionali di Turismo, Cultura e Agricoltura, assieme ai Gal, i Gruppi di azione locale.

Tra i comuni inclusi, quello di Orotelli, presente con le chiese San Giovanni Battista e San Pietro di Oddini. "Il progetto coinvolge la Sardegna intera e offre una prospettiva innovativa di sviluppo culturale", sottolinea Il sindaco Nannino Marteddu. "C'è molta attenzione, confermata dal fatto che altri Comuni sono interessati a entrare nella rete".

Foto | Joan ggk su Flickr