Nell'ultimo mese

Case: in Sardegna 62mila fabbricati abusivi

  • Scritto da Effe_Pi

Case abusiveLi ha scoperti il Catasto in collaborazione con l'Agenzia delle entrate: evasione fiscale da 17 milioni di euro

Anche la Sardegna nel vortice dell'abusivismo di massa: un altro luogo comune, quello che nell'isola esistono tutto sommato meno case "fantasma" rispetto ad altre regioni, viene sfatato decisamente dai dati pubblicati dall'Agenzia delle entrate, secondo cui sul nostro territorio sono presenti ben 62mila fabbricati finora sconosciuti al Catasto. L'operazione, che si chiama appunto "Case fantasma", si è conclusa con l'attribuzione di una rendita presunta di 16 milioni 559mila euro a 18mila 229 immobili: altissima quindi la cifra sottratta alle casse dello stato con questa forma d'illegalità, che per di più spesso deturpa il territorio e lo rende meno sicuro, essendo i fabbricati costruiti senza seguire nessuna regola relativa, ad esempio, al dissesto idrogeologico che anche in Sardegna è un problema endemico. I tecnici dell'agenzia hanno incrociato le mappe catastali con immagini aeree rese disponibili dall'Agea, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, che hanno reso possibile scoprire le unità immobiliari mai dichiarate.

Le rendite catastali accertate, fra definitive e presunte, ammontano nell'isola a circa 47 milioni di euro. In particolare, oltre 30,4 milioni sono quelle attribuite dopo che gli interessati hanno provveduto spontaneamente a presentare al catasto gli atti di aggiornamento. Ammontano, invece, a oltre 16,5 milioni di euro quelle presunte, cioé stabilite d'ufficio, in quanto gli immobili non erano stati accatastati volontariamente al 30 novembre 2012, giorno in cui si è conclusa l'attività di accertamento sui fabbricati mai dichiarati. Entrando nel dettaglio di questa forma di evasione fiscale, in Sardegna sono presenti case "abusive" in particolare in provincia di Cagliari, con 6.607 unità, ne esistono invece 5.656 a Nuoro, 4.927 a Sassari e 2.039 a Oristano.

Leggi anche