Nell'ultimo mese

Evasione: in Sardegna 134 milioni di frodi

  • Scritto da Effe_Pi

Macchina FinanzaÈ questo l'ammontare dei redditi distolti al fisco che è stato scoperto nell'isola dalla Guardia di Finanza nei primi 5 mesi del 2014.

Continua a dilagare l’evasione fiscale in Sardegna. Nei primi cinque mesi del 2014, infatti, la Guardia di Finanza ha scoperto nell’isola frodi pari a 134 milioni di euro, tanti sarebbero i redditi non dichiarati dai contribuenti sardi. Nella prima parte dell’anno, la Gdf della Sardegna ha eseguito controlli e verifiche ad oltre 1.000 imprese e contribuenti e circa 5.500 controlli in materia di scontrini e ricevute fiscali, con una  percentuale di irregolarità dell'11%. Sul fronte dell'evasione fiscale internazionale (attuata attraverso molteplici condotte, che vanno dalla fittizia residenza all'estero alle organizzazioni stabili  d'impresa non dichiarate in Italia), sono state recuperate a tassazione basi imponibili per oltre 53 milioni di euro.

Con  particolare riguardo al sommerso d'azienda, sono stati individuati 108 evasori, tra totali (90) e paratotali (18). Nel campo dell'evasione contributiva (lavoro nero) sono state scoperte 378 posizioni ''irregolari'', in relazione alle quali sono stati verbalizzati 27  datori di lavoro. Complessivamente sono stati quindi scoperti redditi sottratti a tassazione per 134 milioni di euro, cui devono aggiungersi recuperi di Iva dovuta per oltre 25 milioni di euro. Al fine di garantire la pretesa erariale, sono stati eseguiti sequestri per  equivalente pari a 16,3 milioni di euro. Elevato il numero di adesioni spontanee dei contribuenti, pari a 3,1 milioni di euro. Gli interventi antidroga hanno portato al sequestro, in cinque mesi, di 41 Kg di sostanze stupefacenti (13 Kg di cocaina e 28 Kg tra hashish e  marijuana) e di 7 automezzi utilizzati per gli illeciti traffici.

L'attività operativa svolta dai Reparti della Sardegna nel contrasto al fenomeno dei giochi e delle scommesse clandestine, in  questi primi 5 mesi dell'anno, ha consentito, con 132 interventi, di  denunciare 23 soggetti e di sanzionarne amministrativamente 115. Recentemente, nell'ambito di un piano coordinato tra Questura e  Comando Provinciale di Cagliari, è stata portata a termine una brillante operazione a contrasto degli illeciti in materia di giochi e abusiva raccolta di scommesse via telematica, che ha portato all'individuazione di 8 centri di trasmissione dati collegati a noti bookmaker esteri e alla denuncia dei titolari.

Leggi anche