Nell'ultimo mese

Banda larga: dall'Ue in Sardegna 41 milioni

  • Scritto da Effe_Pi

Connessione banda largaSaranno attivati 2,6 milioni di metri di fibra ottica, raggiunti un milione di sardi.

La Sardegna potrebbe essere presto una delle regioni più "cablate" d'Europa. E' infatti appena stato concesso all'isola un finanziamento, da parte della Commissione Europea, di ben 41,5 milioni di euro per lo sviluppo della banda larga. Si tratta di un maxi-progetto di infrastrutture che dovrebbero portare la connessione internet veloce in tutte le zone, anche quelle più remote e difficili, nel tentativo di azzerare quel "digital divide" per cui è impossibile oggi, per cittadini e imprese, avere le stesse possibilità di navigazione di chi vive nelle aree già raggiunte dal servizio.

I soldi serviranno ad attivare quasi 2,6 milioni di metri di fibra ottica, che daranno nuovi servizi ad oltre un milione di cittadini ancora non coperti, collegando 242 comuni, 5.379 uffici pubblici e 413.152 edifici. I fondi per il progetto, che si prevede diventi operativo entro il 2015, arrivano dal Fondo europeo di sviluppo regionale di Bruxelles, su un investimento complessivo di 83 milioni di euro.
Il commissario Ue alle Politiche Regionali, Johannes Hahn, dopo aver firmato il via libera ha affermato che ''questa iniziativa consentirà alla Sardegna di cogliere le opportunità offerte dall'economia digitale. Si tratta di un perfetto esempio di come le politiche regionali possano aiutare la ripresa dell'Europa e contribuire direttamente agli obiettivi dell'agenda della crescita dell'Ue, Europa 2020'', visto anche che ''dare un accesso affidabile e veloce ad internet gioca un ruolo vitale nell'aiutare le regioni nel loro sviluppo economico'' ha concluso il commissario.

Leggi anche