Nell'ultimo mese

Data Journalism: la mappa della differenziata in Sardegna

  • Scritto da Effe_Pi

Differenziata SardegnaUna innovativa mappa interattiva realizzata da IteNovas mostra i livelli di raccolta dei rifiuti nell'isola, comune per comune.

La Sardegna, i rifiuti e la raccolta differenziata: un argomento di cui si è parlato molto negli ultimi anni, visto che l’isola ha fatto un grosso sforzo per migliorare questo tipo di indicatori, riuscendo a diventare la regione migliore del centro-sud, con statistiche migliori anche di molte regioni del Nord Italia. Anche noi di IteNovas abbiamo parlato più volte dei comuni sardi “ricicloni”, ma questa volta abbiamo provato a utilizzare gli strumenti innovativi del Data Journalism per esemplificare al meglio la situazione. Così, nella mappa interattiva che trovate sotto, è presente per ogni comune sardo la percentuale di differenziata, e a seconda del colore il livello più o meno alto di questa raccolta: i dati, sono quelli del catasto rifiuti dell’Istat, messi online di recente in formato Open Data.

Una modalità interattiva di dare notizie che continueremo a sperimentare, prima testata in Sardegna, nel futuro, cercando sempre più di basarci sui fatti e sempre meno sulle opinioni. Per quanto riguarda i comuni sardi, nella top 10 dei “ricicloni”, dai dati presenti nella mappa emergono Tadasuni (primo assoluto), Tergu, Boroneddu, Siniscola, Lei, Ussassai, Baratili San Pietro, Siamanna, Siurgus Donigala e Pula.

Leggi anche