Nell'ultimo mese

COMUNI RICICLONI: IN SARDEGNA SONO 20

  • Scritto da Effe_Pi

Comuni RicicloniHanno ricevuto il premio assegnato ogni anno dagli ambientalisti di Legambiente.

In Sardegna ci sono 20 comuni Ricicloni, il riconoscimento che Legambiente assegna ogni anno alle città e paesi che ottengono i migliori risultati su raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Tra i capoluoghi di provincia del Sud Italia (a cui vengono associati quelli sardi), Oristano ad esempio si trova al secondo posto assoluto dietro Salerno, con una percentuale di differenziata pari al 65,1%. Tra i comuni sopra i 10mila abitanti, invece, menzioni particolari per Capoterra, al quarto posto assoluto nella sua categoria e zona geografica con il 72,5% di differenziata, Sant’Antioco, che è arrivato al 66,2% e anche Terralba, giunta ad un lusinghiero 67,1%.

Tra quelli sotto i 10mila, benissimo il comune di Putifigari, arrivato al 71,7% di differenziata, ma anche Riola Sardo, col 67,3%, Santa Giusta e Palmas Arborea, appaiate anch’esse col 67,3% (ma un indice di buona gestione un po’ più basso), che stanno appena davanti a Villaurbana, arrivata quest’anno al 66,8%. Premi anche per Serrenti (al 70,5%), Villa San Pietro (68,1%), Zeddiani (67,1%), Pabillonis (70,5%), Pimentel (68,8%), Uras (67,4%), Samatzai (67,1%), Nuraminis (68,8%), Orosei (66,4%), Cabras, con il 65,1% di RD e infine Sardara, con il 68,4%.

La Sardegna è all’11esimo posto assoluto tra le regioni con più comuni ricicloni, che sono il 5,31% dei suoi municipi totali (377). Tra i consorzi, invece, sono stati menzionati l’Unione di comuni dei Fenici, di cui fanno parte Cabras, Palmas Arborea, Riola Sardo, Santa Giusta e Villaurbana, ma anche il Cisa (Consorzio Intercomunale di Salvaguardia Ambientale) costituito invece dai comuni di  Samassi, Segariu, Furtei, Sanluri, Serrenti, Nuraminis, Samatzai e Serramanna.

Leggi anche