Nell'ultimo mese

Neve in Sardegna: scuole chiuse e disagi

  • Scritto da Effe_Pi

Neve SardegnaNel nuorese e nel cagliaritano i sindaci costretti a prendere provvedimenti per evitare il caos, e nevicate più forti a bassa quota sono previste per giovedì 5.

La neve è un evento talmente raro in una terra come la Sardegna, che la prima reazione di tutti coloro che ci vivono è quella di essere felici per la novità inattesa e di pensare subito a quei giochi che non sono certo frequenti, in un’isola celebre per il suo mare e non certo per le piste da Sci. Ma passato il primo entusiasmo, fatta la battaglia di palle di neve, la discesa in slittino o il pupazzo, ci si rende conto anche dei tanti disagi, piccoli e grandi, creati da neve e maltempo in generale, specie in una regione poco attrezzata come la Sardegna. La città più colpita, finora, è sicuramente Nuoro, dove il sindaco Alessandro Bianchi ha annunciato stamattina l'interruzione delle lezioni in tutte le scuole della città. Per evitare i disagi che si sono creati il 31 dicembre, quando la neve aveva paralizzato la città, il primo cittadino ha chiesto a tutti i cittadini di non uscire di casa in auto se non strettamente necessario e, in quei casi, ha raccomandato di farlo soltanto con gomme termiche o catene.

Scuole chiuse per neve anche in altri centri della provincia come Fonni, Gavoi, Ollolai, Sarule e Ovodda. Ma non è solo il nuorese ad essere colpito: problemi anche a Mandas, dove il sindaco Umberto Oppus ha firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole a causa delle strade innevate. "Gli insegnanti avevano difficoltà a raggiungere le scuole - ha spiegato - e anche le famiglie". In particolare i disagi a Mandas riguardano le strade interne, infatti "nonostante il grande lavoro fatto dall'Anas con i mezzi spargisale - ha detto ancora il sindaco - i disagi maggiori si stanno registrando lungo le provinciali interne". Sulle strade, i disagi maggiori si segnalano sulla Statale 131, dove la carreggiata in direzione Sassari è chiusa al km 139,100 nel territorio di Macomer, a causa di un mezzo pesante in bilico sulla scarpata che ostacola il transito. Le deviazioni sono segnalate in loco. Sul posto stanno operando personale dell'Anas, Protezione civile e Polstrada.

Anche sulla Statale 129 Bis "Trasversale Sarda" un tratto è chiuso in entrambe le direzioni, al km 25,000, a causa di un incidente tra Suini/Incrocio Ss 292 "Nord Occidentale Sarda" e Bosa, in provincia di Oristano a causa di un altro mezzo pesante, che si è in capottato a causa del ghiaccio. Condizioni critiche anche sulla Ss 389 Nuoro-Lanusei. Diverse pattuglie della Polizia stradale si trovano nelle strade più disagiate per soccorrere gli automobilisti in difficoltà. E Il Comune di Guspini segnala che la centrale comunale telefonica, probabilmente per il maltempo, è al momento fuori uso e gli uffici non sono raggiungibili via telefono, ma solo tramite e-mail, pec e Skype. Ma non è finita qui: il meteo potrebbe peggiorare nei prossimi giorni, anche nell’isola, fino ad arrivare al culmine con la giornata ”Big Snow” di giovedì 5 febbraio, quando sono previste nevicate su tutta l’Italia dai 200 metri di altezza sul livello del mare in su.

Leggi anche