Nell'ultimo mese

A Pula il Barbie Village: scoppia la polemica

  • Scritto da Effe_E

Barbie ExperienceAl Forte Village a Pula nasce il villaggio vacanze dedicato alla famosa bambola, dall'Inghilterra le critiche del Guardian.

Nasce in Sardegna il villaggio turistico della Barbie, ed è subito polemica. Una polemica che arriva da lontano, visto che è il prestigioso quotidiano britannico “The Guardian” a bollare l’offerta, pensata da Forte Village e Mattel Italia, come “deprimente”. L'idea è di offrire ai genitori un momento di tranquillità al mare, mentre i figli, le figlie in particolare, giocano con la Barbie - ancora la bambola più amata - in una sorta di spazio 'a tema'. Certo, una bella idea quella di pensare uno spazio turistico per bimbi, anche se in Sardegna già esistono molte belle spiagge "amiche" dei più piccoli.

 
La partnership tra la società di giocattoli e la struttura turistica di Pula non è però piaciuta alla giornalista e femminista inglese Caroline Criado-Perez, nota per aver condotto una campagna volta ad una maggiore rappresentazione di figure femminili sulle banconote britanniche. ''Quello che trovo più demoralizzante – ha affermato Criado-Perez - è la pressione sulle bambine già da piccolissime: devono amare il colore rosa, devono volere che tutti le guardino, devono rendersi 'carine'. Poi però quando sono adulte le critichiamo per l'importanza che attribuiscono all'aspetto fisico''.
 
'Barbie Experience' è in programma a partire da questa stagione estiva e nel progetto tutto sarà brandizzato, a cominciare dalla camera. Nel programma di attività sembrerà di essere su un set di Barbie, con l'Activity Centre dove si impara a produrre gioiellini, realizzare t-shirt e sfilare con le creazioni sul pink carpet, e per le feste ci sarà il Pink Party. Se ne è parlato anche sugli inserti 'Viaggi' di molti giornali britannici, e proprio da lì si sono levate le prime critiche su Twitter. Il Guardian cita anche una portavoce di Forte Village che spiega: ''È un'esperienza molto speciale per le bambine. Tutto è fatto in maniera sana. Sono delle bambine, vogliono solo giocare e divertirsi in questa esperienza''.

Leggi anche