Elezioni in Africa: cinque paesi alle urne

Elezioni in Congo, Tanzania, Capo Verde, Niger e Senegal.

da Internazionale

Il presidente uscente Denis Sassou Nguesso, al potere dal 1979 con un breve intervallo, ha vinto le presidenziali del 20 marzo in Congo con il 67 per cento dei voti. Cinque candidati d’opposizione hanno denunciato brogli e hanno invitato i cittadini a scendere in piazza per protestare. In ottobre Sassou Nguesso aveva fatto modiicare la costituzione per potersi candidare a un nuovo mandato.

Il principale partito di opposizione, il Movimento per la democrazia (Mpd, liberale), ha ottenuto la maggioranza assoluta nelle elezioni legislative del 20 marzo a Capo Verde, sconfiggendo il Partito africano per l’indipendenza di Capo Verde (Paicv, socialista). Il leader dell’Mpd, Ulisses Correia e Silva, sarà il nuovo premier.

Il presidente uscente Mahamadou Issoufou è stato confermato al secondo turno delle elezioni presidenziali, che si è tenuto il 20 marzo in Niger, boicottato però dall’opposizione. Issoufou ha ottenuto il 92,49 per cento dei voti.

Il referendum costituzionale del 20 marzo in Senegal è stato approvato dal 63 per cento degli elettori. La riforma, voluta dal presidente Macky Sall, prevede la riduzione del mandato presidenziale da sette a cinque anni.

Il partito al potere in Tanzania, il Chama Cha Mapinduzi, ha vinto le elezioni del 20 marzo a Zanzibar, annullate a ottobre e boicottate dall’opposizione.

Approfondisci:

L'Ecowas, l'Organizzazione degli Stati dell'Africa occidentale, ha minacciato di ricorrere all ... che si rifiuta di lasciare il potere nonostante abbia perso le elezioni, al capo di Stato eletto Adama Barrow. Le truppe senegalesi si stanno spostando ...
È l'ultimo tentativo del presidente Yahya Jammeh, sconfitto alle ultime elezioni, per non lasciare il potere: migliaia di civili stanno scappando temendo nuove violenze Martedì in Gambia, un piccolo paese dell’Africa centrale, il presidente uscente ...
Kinshasa (Agenzia Fides) - L’accordo di San Silvestro per far uscire la Repubblica Democratica del Congo dalla crisi politica per le mancate elezioni presidenziali (vedi Fides 3/1/2017), ha aspetti positivi ma presenta anche aspetti ambigui, che sono ...
Banjoul (Agenzia Fides) - I Paesi dell’Africa occidentale stanno intensificando le pressioni affinché il Presidente uscente del Gambia, Yahya Jammeh, ceda il potere il 19 gennaio dopo aver perso le elezioni del 1°dicembre, vinte da Adama Barrow (vedi ...
Dal punto di vista elettorale, il 2016 è stato un anno interessante per l’Africa. Per esempio, il Ghana ha eletto come Capo dello Stato il leader dell’opposizione Nana Akufo Addo. Lo sconfitto ormai ex presidente John Mahama ha accettato il ...

Leggi anche