Nell'ultimo mese

Egitto, l’ombra del regime

Al Maqal, uno degli ultimi giornali indipendenti egiziani, il 21 febbraio ha messo in copertina la foto dello scrittore Ahmed Nagi, condannato a due anni di carcere per “ofesa alla morale”.

Da Internazionale

Nel titolo il quotidiano punta il dito contro il regime di Abdel Fattah al Sisi che “imprigiona gli scrittori”.

Nagi era stato denunciato a novembre del 2015, dopo che un capitolo del suo ultimo romanzo era stato pubblicato su un giornale letterario. A gennaio era stato assolto, ma l’accusa era ricorsa in appello.

Dopo la condanna, decine di scrittori, giornalisti e intellettuali hanno firmato una dichiarazione, pubblicata su vari siti e blog indipendenti, per denunciare l’ondata di arresti e di divieti che sta colpendo il mondo della cultura e della società civile.

A dicembre del 2015 il ricercatore Islam al Beheiry è stato condannato a un anno di carcere per blasfemia, mentre la scrittrice Fatima Naoot dovrà scontare tre anni per insulto alla religione.

Inoltre le autorità hanno ordinato la chiusura il 22 febbraio del centro antitortura Al Nadeem, che ha presentato ricorso. “I nemici dello stato non sono più solo gli attivisti, ma chiunque la pensi diversamente”, recita la dichiarazione.


 

Approfondisci:

Oggi 30 marzo alle ore 16,30 si è tenuto un incontro con lo scrittore Ali Ehsani presso lo spazio eventi ... che trascorre le giornate tirando calci a un pallone con il suo amico Ahmed, in una Kabul devastata dalla lotta tra fazioni, ma non ancora in ...
«La presenza musulmana in Italia non può essere considerata solo una questione di ordine pubblico», spiega il segretario nazionale dell'Associazione Ahmed Rahmani ... islamico Massimo Campanini e lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco.
Soeren Kern, analista di politica europea per l’Istituto Gatestone a New York, e autore del libro Global Fire ... Il 4 giugno del 2015 Mohamed Rehman, residente a Reading di 24 anni, e Sana Ahmed Jan, residente a Wokingham di 23 anni, sono stati ...
Non è la fantasia di un pacifista, né la poesia di un film d’autore. È la storia di Aeham Ahmad, prossimo ospite a Campobasso di Poietika, la parola e la terra, manifestazione promossa dalla Fondazione Molise Cultura e dalla Regione Molise ...
Ma quanti di voi hanno letto di questo scrittore di Ramallah a cui hanno confiscato l’ultimo libro? Un giallo. La storia di un omicidio. Secondo Ahmed Barak, procuratore generale della Palestina, parla di sesso, e persino di gay: e viola la pubblica ...

Leggi anche