Parla come mangi, viaggio virtuale nello street food

  • Scritto da Marco

Un viaggio attraverso il web per scoprire i migliori cibi da strada del mondo, in attesa di poter tornare ad assaporarli direttamente nelle vie delle città di tutto il mondo.

La vita domestica forzata di questo periodo può non essere semplice, e le routine quotidiane - anche quelle alimentari - possono iniziare a stancare. Anche per questo Babbel, la app per imparare le lingue, ha creato l’infografica “Parla come mangi” - che invita chi la legge a fantasticare e viaggiare con il gusto tra cibi e cultura europea. Niente aeroporti o treni insomma, ma largo al gusto per volare con l’immaginazione. Perché si sa, lingua e gastronomia vanno insieme come coltello e forchetta!

Si inizia da un itinerario tra le più gustose capitali dello street food europeo per scoprire le tradizioni e i cibi caratteristici: da spuntini dolci come i waffle belgi, le crepes francesi o i pretzel tedeschi, sino a piatti gustosi come il burek bosniaco, il ćevapčići croato o i bocadillos spagnoli – senza ovviamente dimenticare anche le nostre prelibatezze regionali.  

Nell’infografica si trovano poi diversi consigli per gustare questi cibi in totale sicurezza, e un frasario in diverse lingue straniere dedicato proprio allo street food, per ordinare i cibi nelle varie località europee non appena sarà possibile visitarle in piena tranquillità.

Non mancano infine curiosità e un po’ di storia, il modo perfetto per concludere questo viaggio. Dalla nascita dello street food ad Alessandria d’Egitto fino al boom tra social network, guide e libri: il cibo da strada resta un argomento sempre affascinante, e talmente gustoso da far venire sempre l’acquolina in bocca!

Foto in alto | Flickr