Cucina: 4 chef sardi tra i 100 migliori

  • Scritto da Effe_Pi

Sono stati premiati agli Chef Awards al Forte Village, vengono da Santu Lussurgiu, Quartu Sant’Elena, Cagliari e Santa Maria Navarrese.

Ci sono anche quattro chef sardi tra i 'best 100' agli Chef Awards, gli Oscar della ristorazione italiana. Sono stati tra i protagonisti sul palco allestito nei giorni scorsi al Forte Village di Santa Margherita di Pula. I riconoscimenti sono andati a Sofia Congiu della Antica Dimora del Gruccione a Santu Lussurgiu; Giuseppe Vaccaro, BDO Restaurant di Quartu Sant'Elena; Fratello Fine di Amici di Sa Ide e S'Ollia, ristorante di Cagliari; Gabriele Puddu del Lanthia Resort Restaurant di Santa Maria Navarrese. 

LEGGI ANCHE | Guida Michelin: a Cagliari una nuova stella

Le categorie di premiazione per la seconda edizione oltre ai 100 Best Chef, hanno riguardato anche i tre ambasciatori selezionati dal progetto Italian Tour suddivisi per Nord, Centro e Sud, l'ambasciatore Italiano all'estero, i 12 Best Chef premiati per categoria e i due Special Awards. Le ricette vincitrici del premio Ambasciatori Italiano all'estero, votate direttamente dai commensali presenti alla serata sono state: Baccalà all'anticotana creata dallo Chef Luca Cavallini e Tu vuoi fare l'americano ri...Tonno di Coniglio dello Chef Simone Ciccotti. 

Un omaggio alla Sardegna doveroso grazie al contributo da parte delle Istituzioni che hanno sostenuto il progetto Chef Awards 2018: Regione Sardegna, Federazione Italiana Cuochi, Federazione Italiana Pasticceri e Associazione Sarda Sommelier e agli Istituti Alberghieri. La manifestazione è dedicata al meglio della ristorazione italiana e punto di incontro degli esponenti delle più importanti aziende di settore. L'obiettivo del progetto è dare importanza ai ristoranti italiani, alla loro cucina, alla loro storia e cultura, basandosi sul parere delle persone che hanno avuto modo di conoscerla e testarla di persona.

Foto | alh1 su Flickr