La Suicide girl più amata è una pin up sardo – irlandese

  • Scritto da Effe_Pi

In Sardegna per una convention sui tatuaggi Riae, forse la più nota in Italia nel movimento che cerca di ribaltare i canoni estetici dell’alta moda.

Una Suicide girl, forse la più nota in Italia con due milioni di follower, ha aperto e chiuso una rassegna di tre giorni sui tatuaggi in Sardegna, la Tattoo convention di Quartu, che ogni anno fa 10mila visitatori. Riae, capelliblu, occhi verdi, pin up italo-irlandese con madre sarda, è la madrina della manifestazione: davanti a lei c'è sempre tanta gente per un selfie o per scambiare due chiacchiere. È il segno dei tempi.   Gli adolescenti leggono più post che libri e per loro è sempre più difficile ricordare la classica diva da passerella: più facile ammirare o riconoscersi in Riae, modella influencer che magari risponde anche su Instagram.

LEGGI ANCHE | Moda: il made in Sardegna è tutto artigianale 

Il movimento delle Suicide girls è nato come ribellione dall’estetica simil punk ai canoni estetici imposti dall'alta moda. Suicide girls (nato da un sito che pubblicava le foto più belle e creative) ha detto basta alle leggi della moda. E proposto una nuova filosofia di bellezza: piaci agli altri come ti piaci tu. "Non importa se sei bassa - racconta Riae in una pausa tra un complimento e una foto dei fan - o se sei cicciottella, l'importante è che tu stia bene con il tuo corpo". E lei ha deciso. Taglio netto, anche alla lingua: se ti fa una boccaccia scopri che è divisa in due. Biforcuta. Dolce e forte. Come i suoi tatuaggi un po' in controtendenza: sulla sua pelle ci sono orsacchiotti, fenicotteri e maialetti.

Alla Tattoo convention cagliaritana si vedono anche altre ragazze Suicide Girls o abbigliate in modo simile: si notano perché l'impatto deve essere forte. "Si sceglie di colpire – racconta Riae - perché inevitabilmente le persone rimangono incuriosite e affascinate dal diverso". E lì sta la bravura della modella influencer: calamitare l'attenzione a lungo termine puntando anche sull'eccesso, ma condito dal gusto. Riae in questo è diventata maestra. Brava a viaggiare tra reale (ama le passeggiate nei boschi con i suoi cani) e virtuale (anche una camminata in campagna può essere l'occasione di un selfie da postare).

Foto via Instagram