Nell'ultimo mese

KASPAR HAUSER VENIVA DAL SINIS

  • Scritto da Effe_Pi

Kaspar HauserIl nuovo film sul mito del giovane tedesco è tutto ambientato in Sardegna.

In Francia è già un cult mentre in Italia finora è stato distribuito in sole dieci copie, di cui una è finita in Sardegna, terra in cui è ambientato. Si parla del film “La leggenda di Kaspar Hauser” del regista milanese Davide Manuli (già assistente di Abel Ferrara), uscito lo scorso weekend e interpretato da star come Vincent Gallo, Claudia Gerini e Fabrizio Gifuni. La storia, già raccontata più volte dalla letteratura e dal cinema, anche da maestri come Werner Herzog, è quella di un giovane tedesco che affermava di essere cresciuto in totale isolamento in una cella buia.

Hauser poteva nutrirsi solo di pane e acqua: il solo odore di carne o alcool gli provocava convulsioni, reagiva violentemente a qualsiasi impressione sensoriale e ai suoni acuti. Intorno al 1830 la sua storia suscitò grande interesse nell’opinione pubblica tedesca, ma qualche anno dopo venne misteriosamente assassinato a pugnalate in un parco. Questa versione della “leggenda” è stata girata tra la penisola del Sinis, Capo Mannu e le coste di Cuglieri: spiagge, lunghe distese, territori desertici e vuoti di persone, ma anche reperti di epoche passate come le terme romane di Fordongianus. Kaspar in questo caso viene interpretato da una donna, la danzatrice Silvia Calderoni, mentre Vincent Gallo recita la parte di ben tre personaggi: uno spacciatore di droga, uno sceriffo e un dj.

Per Manuli l’ambientazione sarda non è certo una novità, visto che nell’isola, tra le dune di Piscinas, aveva ambientato anche il suo primo lungometraggio "Beket", altra rivisitazione di un grande classico come "Aspettando Godot" di Samuel Beckett, interpretato da Fabrizio Gifuni e Paolo Rossi. Il suo nuovo film, prima di essere distribuito (con grandi difficoltà) in Italia, ha girato numerosi festival internazionali, ottenendo in molti casi riconoscimenti, ad esempio al San Francisco Independent Film Festival 2013. In Sardegna, per ora, lo si può vedere solo allo Spazio Odissea di viale Trieste, a Cagliari, con spettacolo unico alle 21.30.

 

Leggi anche