Nell'ultimo mese

Bar: Sardegna tra le regioni che ne hanno di più

  • Scritto da Effe_Pi

Chicchi CafféNell'isola ce ne sono 3,8 ogni mille abitanti, numeri maggiori solo in Liguria e Valle D'Aosta, a Cagliari caffé economico.

La Sardegna è una delle regioni italiane con più bar: non è una sorpresa, considerato che spesso sono tra i pochi punti di ritrovo dell’isola, specie nei piccoli centri, e che comunque si sa che tanti sardi amano passarci il tempo. L’isola è al terzo posto assoluto in Italia come densità, con 3,8 bar ogni mille abitanti: fanno “meglio” solo la Liguria, con 4,4, e la Valle D’Aosta, con 4,6 bar ogni mille abitanti, mentre la media nazionale è di 2,8 per ogni 1000 cittadini. A livello assoluto, è la Lombardia ad avere il maggior numero di questi esercizi, con un totale di 30mila, mentre numeri significativi si registrano anche in Veneto, Lazio e Campania.

Sono tutti dati diffusi alla manifestazione Tirreno C.T., dedicata alla ristorazione, che è in corso in questi giorni a Carrara Fiere: il prezzo medio di una tazzina di caffè nei bar italiani è di 0,94 euro, mentre a Cagliari è un po’ più economico visto che si ferma a 83 centesimi di media. Solo a Bari e Reggio Calabria, dove costa 77 cents, si riesce a pagare di meno. Prezzi molto più alti in Emilia Romagna, in  particolare a Ravenna (1,08 euro), Ferrara (1,07 euro), Bologna (1,04 euro, lo stesso valore di Bolzano), Forlì e Modena (1,02 euro). Il consumo pro capite è di  600 tazzine caffè all'anno e gli uomini ne bevono più delle donne (in media  1,7 contro 1,5 al giorno). Nonostante siano noti come un popolo di amanti del caffè, solo il 4% degli italiani beve più di sei espressi al giorno, mentre l'81% arriva massimo a tre.

Leggi anche