Sardinia Tourism Call2Action, le novità da Olbia

  • Scritto da Roberto Roby Rossi

Si tratta di una serie di eventi di approfondimento professionale rivolto agli operatori del turismo sardo.

Al centro del programma Sardinia Tourism Call2Action sono i borghi, una risorsa che, se messa in rete e coordinata, rappresenta un importante risorsa del turismo dell’isola. Il calendario prevede sette incontri che andranno a focalizzare altrettante tematiche per attivare un confronto tra professionisti sardi e personalità di spicco del turismo internazionale, oltre a sessioni di aggiornamento professionale.
Un confronto interattivo quindi tra le parti protagoniste del turismo, quali operatori ed amministrazioni locali, per un progetto voluto ed attivato dalla Geasar, società di gestione dell'aeroporto Costa Smeralda, e sostenuto dall'assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio nell'ambito del Piano di promozione e comunicazione attraverso il sistema aeroportuale.

I borghi, in primo piano nella nuova legge regionale sul turismo che ha istituito la 'Rete dei borghi caratteristici della Sardegna - spiega l'assessore al turismo della Regione Barbara Argiolas - sono uno straordinario patrimonio paesaggistico, architettonico, culturale diffuso in tutta l'isola, da convertire in risorsa turistica, capace di distribuire i flussi sull'intero territorio regionale, di creare prospettive di impiego e di rappresentare un argine contro lo spopolamento dell'interno".
Ma sono anche un tassello fondamentale nella costruzione di nuovi prodotti e nuove stagionalità, precisa nel suo intervento l’assessore, ed è da questa considerazione che prende corpo Sardinia Tourism Call2Action.

L’interesse degli addetti ai lavori è alto, confermato anche dalle numerose iscrizioni e dall’ampio coinvolgimento di pubblico che ha animato i social media. Con queste promettenti premesse si è dato il via al primo appuntamento dedicato ai 'Borghi autentici e turismo rurale', in programma nel centro congressi Mbc dell'aeroporto di Olbia dal 4 al 6 aprile.

Josep Ejarque

Al tavolo, in veste di coordinatore scientifico, Josep Ejarque Professionista in Destination Management e Destination Marketing, autore dell’iniziativa interna al Piano di promozione e comunicazione promosso dalla Regione in coordinamento e collaborazione con gli scali aeroportuali sardi.

Al termine del programma sono previsti educational tour mirati ai tipi di turismo individuati.