Alla Procura di Oristano uno sportello in lingua sarda

  • Scritto da Effe_Pi

E' la prima istituzione legata alla giustizia a fornire un servizio simile per una minoranza linguistica, il finanziamento dalla Presidenza del consiglio.

La Procura di Oristano ha inaugurato uno sportello in lingua sarda. Quella oristanese è la prima Procura della Repubblica in Italia ad offrire questo servizio rivolto a chi parla una lingua minoritaria storica riconosciuta. Lo sportello è stato aperto grazie al progetto "Sa lege est aguale pro totus", presentato nel 2019 al Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che lo ha approvato e finanziato. "

LEGGI ANCHE | La lingua sarda ora si impara grazie alla tecnologia 

Lo sportello è già attivo – dice il procuratore di Oristano, Ezio Domenico Basso - avevo presentato la richiesta alla presidenza del Consiglio dei ministri nel 2019 e mi hanno riconosciuto questo contributo con il quale ho apertolo sportello. Quella oristanese è la prima, e finora l'unica, Procura della Repubblica in Italia che offre questa tipologia di servizio ai cittadini, ai magistrati ed alla Polizia Giudiziaria".