Nell'ultimo mese

IN SARDEGNA I PEGGIORI ROGHI DELL'ESTATE

  • Scritto da Effe_Pi

Incendi SardegnaPer la Forestale, all'isola il poco invidiabile primato di regione "più bruciata" d'Italia.

La Sardegna continua ad essere la regione italiana maggiormente colpita dalla piaga degli incendi, con oltre 1500 ettari di terreno andati in fumo nei primi otto mesi di quest'anno. Sono dati del Corpo Forestale dello Stato, secondo cui in tutta Italia sono bruciati oltre 13mila 630 ettari (6.370 di superficie boscata e 7.260 non boscata) tra il primo gennaio e il 14 agosto, con la Sardegna che presenta le maggiori criticità: infatti, nell'isola sono stati percorsi dal fuoco 1.573,7 ettari di superficie boscata.

A seguire in questo poco invidiabile podio c'è la Puglia che ha visto bruciare ben 1.489,2 ettari e ha addirittura avuto il maggior numero di incendi in Italia: nel tacco d'Italia si sono infatti registrati 356 roghi, mentre nell'isola sono stati "soltanto" 262. L'ennesima conferma che i tagli alla prevenzione non hanno fatto bene al territorio sardo e nemmeno a quello delle altre regioni, che continuano ad essere funestati da disastri procurati dalle fiamme: ancora ieri, nuovi incendi ad Arbus e a Sant'Andrea Frius.

Leggi anche