Prima edizione Artes e sabores - Santu Lussurgiu, 17-18 dicembre

Weekend nel centro del Montiferru con un ricco programma di eventi prenatalizi organizzati dal comune con la promozione delle produzioni tipiche del territorio, laboratori, degustazioni e artigianato.

Il 17 e il 18 dicembre prende avvio il ricco programma di eventi attraverso cui l’Amministrazione Comunale guidata da Diego Loi intende animare le festività natalizie lussurgesi, con “Artes e Sabores”. La manifestazione prevede l’allestimento nel centro storico di un’area riservata alla promozione e valorizzazione delle produzioni tipiche del paese e del territorio, con particolare riferimento al comparto agro – alimentare e artigianale.  Il programma, articolato nelle due giornate di sabato 17 e domenica 18 dicembre, esalta le eccellenze agro – alimentari ed artigianali del territorio attraverso laboratori di trasformazione del latte in formaggio e ricotta, street food a base di prodotti locali, degustazioni guidate di vini e prodotti tipici, laboratori artigianali.  Più di 50 adesioni per questa prima edizione di Artes e Sabores: gli espositori oltre che nella centralissima Piazza Mercato verranno ospitati nelle case di pietra del centro storico, nelle botteghe artigiane dei coltellinai, dei falegnami, dei sellai e nei laboratori artigianali di dolci e di formaggi. Inoltre, grazie alla preziosa collaborazione con l’Associazione Centro di Cultura Popolare Unla, presso il salone del Centro di Cultura, sarà allestita una vera e propria esposizione con tutte le produzioni dell’artigianato locale. 

I Percorsi di gusto e tradizione si estendono nel cuore del paese e passeggiando nei viottoli di pietra si potranno ammirare anche i presepi allestiti per il Natale. Per l’occasione la Pro Loco, partner nell’organizzazione, allestirà la mostra fotografica “Scorci e vicoli da scoprire” e una “pesca miracolosa” il cui ricavato sarà devoluto alle popolazioni vittime del terremoto.  Uno spazio importante è dedicato alla cultura. In particolare domenica 18, alle ore 11, nell’Auditorium “Pietro Sassu” della sede della Fondazione Hymnos, si terrà la conferenza dal titolo “Il vescovo lussurgese Giovanni Sanna Porcu. Questo illustre e benemerito sconosciuto” organizzato dalla sezione locale dell’ArcheoClub Sardegna, con la supervisione del prof. Umberto Guerra, in cui si ripercorrerà la storia del prelato lussurgese nato nel 1529, Vescovo di Civita – Ampurias e capo delegazione di numerose missioni promosse dalla compagnia del Gonfalone di Roma nelle reggenze barbaresche del nord Africa per la liberazione degli schiavi.  Le due giornate saranno inoltre animate dall’esibizione del gruppo folk “Ammentos Lussurzesos” di Santu Lussurgiu (sabato 17) e dalla poesia improvvisata dei lussurgesi Diego Porcu e Nanni Murtas (domenica 18).  Nei due giorni sarà possibile visitare le Chiese, il Museo della Tecnologia Contadina e l’antica casa nobiliare di Donna Caterina (attuale sede della Fondazione Hymnos). 
“La realizzazione di “Artes e Sabores” è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale con gli operatori di Santu Lussurgiu, un esempio alto di volontà di  creare assieme azioni in grado di contribuire a promuovere il nostro paese, in cui fossero protagonisti i produttori locali, veri motori dell’economia del paese. Nel corso di questo lungo periodo di elaborazione, Amministrazione e produttori locali, lavorando fianco a fianco, hanno permesso l’ideazione e la messa in pratica di “Artes e sabores”, che consideriamo una vetrina importante per la promozione e la valorizzazione delle produzioni agro – alimentari ed artigianali del paese e del territorio” – dice Diego Loi – Sindaco di Santu Lussurgiu.  

 

IN_Piazza

Torna agli eventi IN Piazza >>>

Prenota il tuo soggiorno su Booking.com attraverso il nostro form personalizzato

Booking.com

Booking.com