IN Breve

Autunno in Barbagia e Sagra delle Castagne 2019 ad Aritzo | 26 e 27 ottobre

Aritzo, 26 e 27 ottobre 2019
Centro storico
Ingresso libero

La felice posizione sui rilievi che circondano il massiccio del Gennargentu ha reso Aritzo un apprezzato centro di villeggiatura, già scelto nella preistoria come punto strategico dalle antiche civiltà sarde.

Le domus de janas di Is Forros sono testimoni di una storia che risale fin dal Neolitico per continuare poi con la grande epopea nuragica dell’età del Bronzo di cui rimangono le straordinarie tombe dei giganti in località Su Carragione.

Le origini dell’attuale centro abitato affondano nel Medioevo quando il villaggio, appartenente al Giudicato di Arborea, era inserito nella Curatoria della Barbagia di Belvì. I fieri abitanti fornivano guerrieri all’esercito giudicale e per questo godevano di particolari libertà amministrative.

Tra le attività produttive che segnarono la storia del paese vi è quella del commercio della neve raccolta dai niargios e conservata nelle domos de su nie (neviere). Molti di questi pozzi erano ancora utilizzati fino alla prima metà del Novecento per la produzione del tipico dolce di Aritzo: sa Carapigna, un delicato sorbetto al limone creato appunto con la neve custodita nelle montagne.

Nel XIX secolo il paese iniziò a trarre beneficio economico dal turismo montano per la salubrità dell’aria, la ricchezza delle sue terre, caratterizzate dai meravigliosi boschi di castagni e noccioli, e le sue numerosissime sorgenti di acqua purissima.

Disteso su una vallata ai piedi delle montagne del Gennargentu, il paese di Aritzo è attorniato da paesaggi di incantevole bellezza ricchi di fresche sorgenti.

L’area abbonda di boschi di noccioli e di castagni dal cui legno si producono i rinomati manufatti dell’artigianato locale che rappresenta ancora oggi un’importante attività economica.

Il turismo ambientale è un’altra risorsa del centro montano: molti visitatori percorrono i suggestivi sentieri che conducono alle bellezze del territorio come Su Texile e le antiche neviere.

Il grazioso centro storico conserva le tipiche case in scisto e fango con i lunghi balconi in legno, opera di abili artigiani locali che hanno fatto dell’intaglio una vera e propria arte.

Nei dintorni si trovano diverse testimonianze di epoca preistorica tra le quali merita una visita il complesso tombale in località Is Forros. Su una roccia scistosa sono state scavate due domus de janas, sepolture di epoca prenuragica: quella a destra comprende un solo ambiente mentre la seconda si sviluppa su due sale.

Programma di Autunno in Barbagia e Sagra delle Castagne 2019 ad Aritzo:

Clicca qui e visita la pagina dedicata ad Aritzo sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia cuoredellasardegna.it 


Scopri l'intero programma, le date e le tappe di Autunno in Barbagia 2019

Itinerari IN Barbagia

Error: No articles to display