Un olio sardo è tra i primi 100 del mondo

  • Scritto da Effe_Pi

Il San Giuliano di Alghero nella classifica delle migliori aziende olearie, è la prima delle italiane. 

L'olio San Giuliano piace nel mondo. I 32 premi di qualità conquistati nelle competizioni internazionali durante il 2020 hanno permesso al brand di posizionarsi al 20esimo posto nell’Evoo World Ranking Oil Makers, la classifica annuale delle 100 migliori aziende olearie al mondo. Un risultato che, tra l’altro, vede la San Giuliano al primo posto tra le italiane. Testa, sede e terreni nel territorio del Nord Ovest della Sardegna, l'azienda piazza ben 5 extravergini nella prestigiosa lista.

I numerosi premi vinti da New York a Zurigo, da Tokyo a Londra, da Bari a Gerusalemme hanno permesso di scalare l’autorevole graduatoria internazionale. La sfida sulla qualità del prodotto è stata all'interno di una selezione con protagonisti i migliori produttori da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Francia, Algeria, Argentina, Australia, Cile, Cina, Giappone, Libano, Marocco, Sud Africa, Tunisia, Turchia e Stati Uniti.

LEGGI ANCHE | L'olio d'oliva sardo è quello più premiato

“Siamo entrati in campo, abbiamo speso le nostre competenze e siamo arrivati a disputare le partite nella massima serie, per utilizzare una metafora calcistica – commenta Pasquale Manca, l'amministratore delegato dell'oleificio San Giuliano-. Siamo orgogliosi del nostro lavoro e di essere ambasciatori del Made in Italy nel mondo”. Questi i cinque prodotti presenti nella classifica internazionale dei migliori al mondo: San Giuliano Cuor d'Olivo Fruttato; San Giuliano Primér; San Giuliano l’Originale; San Giuliano 100% da Agricoltura Biologica; San Giuliano di Monocultivar Bosana.