Uno scultore sardo è l’ambasciatore mondiale del peperoncino

  • Scritto da Effe_Pi

Giuseppe Carta premiato al festival di Diamante, le sue opere arrivano ovunque nel mondo e a breve lo sbarco in Cina.

Lo scultore sardo Giuseppe Carta è stato nominato “Ambasciatore del peperoncino nel mondo”. Un riconoscimento prestigioso a Diamante, paese in provincia di Cosenza, durante la presentazione del programma del Peperoncino Festival 2018. L'appuntamento è di rilevanza mondiale – si svolge fino al 9 Settembre – e si danno infatti appuntamento i più grandi produttori al mondo di questo frutto, consumato nei cinque continenti. A iniziare dai cinesi come Li Dejian rappresentante della Dezhuang: un colosso industriale grazie alle 10.000 tonnellate di peperoncino lavorate ogni anno e ai ben 300mila clienti serviti ogni giorno.

LEGGI ANCHE | Banari sfida lo spopolamento con una foto da record

Il riconoscimento all’artista di Banari arriva a sigillo di un'attività internazionale ricca di intensi scambi culturali nel mondo. La Cina è uno dei paesi che più hanno apprezzato e valorizzato le opere dell'artista, un potente strumento di comunicazione per valorizzare le eccellenze di madre terra. "La terra offre infinite opportunità emozionali ed interpretative a tutti noi, la natura offre ogni giorno uno spettacolo unico e irripetibile, sta a noi saperlo cogliere. Io credo molto in questo spettacolo di trasformazioni e ogni giorno è come se vestissi i panni di un contadino per vedere quello che la natura mi offre – sottolinea Giuseppe Carta -  Un contadino visionario si intende, perché nella Terra trovo continuamente spunti che infiammano e sostengono la mia fantasia creativa".

A metà settembre un altro gigantesco peperoncino di Giuseppe Carta arriverà in Cina per poi essere esposto nelle prestigiose location di Chongqing, città cinese con un agglomerato urbano tra i più grandi al mondo perché raggiunge i 40 milioni di abitanti, che saranno visitate da milioni di visitatori. Un altro tassello di un'attività artistica che porta questa visione della natura in paesi lontani dalla sua Sardegna. Ma ancora una volta l'arte fa superare i confini e stimola la comunicazione tra culture diverse. Al maestro Carta è stato infine proposto di occuparsi dell'allestimento artistico del festival di Diamante.

Foto | sito personale Giuseppe Carta