Nell'ultimo mese

NELL'ISOLA IL 18% DI DISOCCUPATI

  • Scritto da Effe_Pi

Sardegna disoccupazionePer l'Istat in Sardegna persi 54mila posti di lavoro rispetto allo stesso periodo del 2012.

L'estate sta finendo la crisi invece no, almeno in Sardegna. Secondo i dati ISTAT di oggi, infatti, la disoccupazione nell'isola è arrivata, nel secondo trimestre dal 2013, al 18,6%, una percentuale altissima che supera di ben 3,6 punti percentuali quella dello stesso periodo dell'anno scorso, quando i sardi senza lavoro erano il 15%. 

Nel dettaglio, quest'anno la Sardegna ha avuto 54mila lavoratori in meno rispetto al 2012, con un calo soprattutto nel settore dei servizi, che ha perso 52mila addetti, mentre 9mila sono stati cancellati nel settore dell'agricoltura: un po' meglio l'industria, dove gli occupati sono aumentati di 8mila unità circa. In Italia, invece, il tasso di disoccupazione si è attestato al 12%, con un aumento di 1,5 punti rispetto all'anno scorso: particolarmente colpiti i più giovani, con la fascia dei 15-24enni che vede ben 635mila persone in cerca di lavoro, vale a dire il 10,6% della popolazione in questa fascia d’età. 

Leggi anche