Nell'ultimo mese

Tutti i consigli per pulire gioielli, argento e pietre

Ecco tutti i modi più sicuri per pulire i vostri preziosi, da quelli in argento fino alle pietre e l'oro, senza rischiare mai di rovinarli con sostanze inadatte.

Un gioiello è per sempre, a patto che venga mantenuto pulito. La cura e la pulizia dei gioielli è infatti un aspetto molto importante, al quale dovrete sempre dedicare la giusta attenzione, anche a costo di sottrarre minuti preziosi alle altre attività: il motivo è dovuto al fatto che la brillantezza di un gioiello è sempre lo specchio della sua salute, dunque dovrete sempre mantenerli al 100% della loro forma, se vorrete evitare di rovinarli o di fargli perdere valore. Ma come effettuare questa delicata operazione? Vediamo insieme tutti i consigli più preziosi per pulire i preziosi che avete in casa.

Come pulire i gioielli in argento

I gioielli non sono solo pietre preziose. Prima di vedere come pulire la parte più importante del gioiello, dovrete necessariamente imparare a lustrare le sue componenti in acciaio, come ad esempio nel caso di orecchini o anelli. Da questo punto di vista, come consigliato dal sito DonnaD.it, esistono dei rimedi naturali per pulire l'argento, come ad esempio nel caso di ossidazione e di formazione della fastidiosa patina nera. Nello specifico, potrete pulire le parti in argento del vostro gioiello strofinandole delicatamente con un panno in cotone imbevuto di limone e di bicarbonato di sodio. La raccomandazione è ovviamente quella di evitare l'utilizzo di spugne metalliche o abrasive.

Come pulire le pietre preziose

Le pietre preziose sono indubbiamente la parte più importante del gioiello, in quanto gli conferiscono fascino e valore. Come pulirle nel migliore dei modi? Noi consigliamo di immergerli nella salsa di pomodoro, che si rivela un autentico toccasana per i vostri preziosi. Inoltre, nel caso in cui abbiate del bellissimo corallo magari sardo sui vostri gioielli, il consiglio è di riportarlo allo splendore originario utilizzando una piccola bacinella piena di acqua e sale: lasciatelo a mollo per una mezzora circa e poi passate alla fase di risciacquo. Vedrete che tornerà come nuovo. Ed i diamanti? Pulirli sarà un gioco da ragazzi, utilizzando acqua bollente, sapone di Marsiglia a scaglie e ammoniaca. Lo stesso procedimento funziona alla perfezione anche per i gioielli in platino.

Come pulire l'oro

I gioielli in oro sono quanto di più prezioso possa esistere. E nonostante questo non sia esattamente un metallo facile da rovinare, può al contrario sporcarsi velocemente e richiedere una pulizia settimanale. I nostri consigli per pulire i gioielli in oro sono privi di rischi: niente sostanze chimiche ma semplicemente acqua e sapone, e tantissimo olio di gomito. Immergete dunque il gioiello in oro in acqua calda, prendete un cotton-fioc o una spugnetta in cotone e strofinatelo molto delicatamente, facendo attenzione a non graffiarlo forzando la mano sulle macchie più ostinate. Evitate, dunque, di utilizzare spazzolini da denti, asciugamani e persino lo scottex che, nonostante l'apparente morbidezza, può rivelarsi troppo ruvido per l'oro.

Leggi anche