Prodotti tipici sardi: Il prosciutto di pecora

  • Scritto da Effe_Pi

Su "presuttu 'e brebei" è un insaccato stagionato tradizionale della cucina dell’isola, riconosciuto come prodotto tradizionale dal Ministero dell’agricoltura.

Su "presuttu 'e brebei" è un prosciutto molto apprezzato per il sapore dolce e la consistenza tenera ma soda, si tratta di un salume ottenuto dalla coscia della pecora fatta stagionare per circa sei mesi, ma si può consumare anche dopo soli 4 mesi, risultando in questo caso più morbido e umido, meno saporito ma più delicato.

Per prepararlo oltre alla carne si usano spezie e sale, e va conservato in ambiente asciutto e molto fresco: dal profumo molto intenso e penetrante, si utilizzano più comunemente per aromatizzarlo durante la salagione composti di sale, pepe, noce moscata, peperoncino, aglio e prezzemolo.

LEGGI ANCHE | Salumi tipici di Sardegna: sa Musteba

Il consumo avviene come quello di un normale insaccato, tagliato a coltello per realizzare taglieri di antipasti, affettato sottilmente per farcire panini, toast o la pizza, a dadi o cubetti per arricchire ed insaporire sughi ed intingoli. Nella tradizione sarda si usava mescolare gli avanzi del presuttu 'e brebei con dell'ottimo olio extravergine di oliva, ed utilizzare l'intingolo per condire il pane carasau. In questo caso, se servito come antipasto si abbina perfettamente a un vino corposo e forte.