Nell'ultimo mese

InViaggio - A Malta un rifugio per bionde e non

  • Scritto da Effe_Pi

MaltaL'isola del Mediterraneo a poche decine di minuti dall'Italia offre un radicale cambiamento di stili di vita.

Arriva per tutti, almeno una volta nella vita, quel momento. Quello in cui si vuole cambiare, quello in cui ci si sente tanto deboli e allo stesso tempo tanto forti per volerci dare un taglio.

NO… non mi riferisco alla mia testa, il colore resta il biondo e la lunghezza non si tocca, ma tutto il resto sì, può e anzi, deve cambiare.

Malta, Sud Europa: sarai la mia casa per i prossimi 5 mesi.

Lascio a casa il tacco 12 e i pantaloni, in valigia solo costumi, parei, birkenstock (solo perché sono comode e stanno bene con tutto), 2 flaconi di protezione solare 50, 2 di 30 e 2 di 15 perché cambiare pelle va bene, ma magari evitando di finire all’ospedale.

Il sole, il mare e una nuova vita a quarantacinque minuti di volo da Roma.

Una nuova casa tutta da sistemare, nuove coinquiline, un nuovo lavoro con nuovi colleghi e forse, nuovi amori all’orizzonte. Ma soprattutto la meraviglia di svegliarsi una mattina di fine maggio, aprire la finestra e vedere il mare. Scendere, passeggiare da Gzira a Sliema ogni giorno lungo il porto turistico, respirare l’aria salata e sentire sulla pelle quel pizzicorio degli spruzzi d’acqua salmastra.

Arrivi presto Passione, dall’altra parte del pianeta. Ti vedo e mi giro dall’altra parte perché quasi quasi fai paura. Tu arrivi con una brocca di vodka&enonsocosa all’ombra del grattacielo Hilton di St. Julian’s e io mi giro dall’altra parte sorseggiando la mia Cisk tra altre mille persone.

La luce che riflette di giorno sulle case color ocra dall’alba al tramonto è tanto forte da accecare e tu scaldi così tanto che non posso esserti indifferente. Ti presenti in taxi a casa mia ed assecondi qualsiasi mio desiderio, ti sorrido ma mi giro di nuovo.

Ma che fai, insisti? Non mi pare proprio il caso, non saremmo mai compatibili. Tu e i tuoi Bubble’s Party a Paceville e io con la mia “piccola e nuova vita”. Tutta fatta di piccole gioie, piccolo ufficio,  piccole le piante di rose che innaffio alla nursery del villaggio di Lijia alle prime luci dell’alba, il Parco di Pembroke con la sua “octopus coast” e le piccole tartarughe marine di cui mi prendo cura a due passi da Marsaxlokk. 

Vita, con le infinite attese sotto il sole alle fermate degli autobus per andare a fare il bagno a Golden Bay,  le nuove amiche e colleghe con le quali condividere gli happy hour, le birre sul lungomare, le risate post lavoro leggendo libri sulle rocce del Surfside ascoltando musica reggae in sottofondo, i pranzi saltati per via del troppo caldo e le cene di pastizzi.

E poi io sono una bionda europea, qui tutti pensano che sia tedesca e non credo sia solo colpa delle Birkenstock ai piedi. Tu invece arrivi sempre da troppo lontano. Dai facciamo che ci strizziamo l’occhio, ci vogliamo bene ma ognuno a casa sua. Certo però casa tua è proprio bella, specialmente la veranda con vista sul Golfo di Sliema verso Valletta, da mozzare il fiato. Come direbbero D. e L. : “Bella Valletta!”.

Passione, siamo diventate amiche e mi accompagni al centro dell’isola per visitare l’antica capitale, Mdina, dove mi posso perdere nei  vicoli fiorati e guardare il mare dall’alto mentre mangiamo insieme un’enorme fetta di torta al cioccolato da Fontanella. Sarò pure bionda ma non funziona nemmeno il cioccolato.

Passione, ho capito la tua strategia, cerchi di confondermi! Cambi genere,  volto, odore e sapore, ottima mossa,  ma anche se sono bionda intuisco ed evito.

La domenica mi porti a mangiare il Lampuki al tipico mercato del pesce di Marsaxlokk ma ti faccio la linguaccia e ti confesso di essere vegetariana, non desisti e credi di farmi cedere portandomi a Fomm Ir-Rih per una di quelle “passeggiate” che difficilmente dimentichi nella vita e poi in barca a Blue Grotto dove prendi la mia mano e la metti nell’acqua per la magia. Mi fai vedere che sono cangiante come il colore delle mie mani in quel momento. No! Io sono Bionda e non cedo!

Allora impazzisci Passione, via in macchina al sud del sud per mostrarmi Dingli Cliffs e poi dritti a fare il bagno al tramonto a Paradise Bay. Scuoto la testa anche qui.

Andiamo a Comino? Passo la giornata a schizzarti e a giocare coi pesciolini che mi pizzicano le gambe nella Blue Lagoon, è troppo divertente!

Proponi una 3 giorni all’avventura a Gozo? Ci sto, dormiamo insieme sulla sabbia gialla di Ramla Bay e poi a casa di quell’amico del boss che ci ospita.  Però non facciamo come quegli scemi che si buttano giù dall’Azure Window, preferisco camminare, andiamo al parco naturale di Ta’ Cenc a vedere un altro tramonto.

E’ qui che mi hai fatto commuovere Passione, guardo il sole e il mare da 150 metri d’altezza, poi, guardo me stessa, forse per la prima volta dopo 3 mesi.

Incredibile, sono abbronzatissima, chi l’avrebbe mai detto!

Sono così contenta che cedo e ti bacio, Passione.

Da domani però amiche come prima, perché ora sono cambiata, sono una bionda abbronzata e tu non basti più.

di Debbie Londonderry

Da non perdere:

Siti storici:

-         Ipogeo di Paola (prenotare con anticipo la visita su www.heritagemalta.org)

-         Mdina

-         Valletta e la Cattedrale di St. John

-         Le tre città: Vittoriosa, Senglea e Cospicua

-         Gozo e i templi di Ggantija

Siti balneabili:

-         Golden Bay

-         Blue Lagoon Comino

-         Ramla Bay Gozo

-         Mellieha Bay

-         Ghajn Tuffieha Bay

-         Gnejna Bay

-         Paradise Bay

-         Ghar Lapsi

-         Peter’s Pool

INFO TURISTICHE SU: www.visitmalta.com e www.gozo.com

Come raggiungere Malta:

Collegamenti aerei giornalieri da Roma Fiumicino con Alitalia.it e AirMalta.com

Consigli  per il pernottamento:

http://www.hotelfortina.com/home?l=1

http://www.tacenc.com/

Per muoversi:

www.atp.com.mt

Gastronomia, specialità: Il pesce è sempre freschissimo, buonissimo l’octopus stew e in autunno non potete non assaggiare il pescato di stagione: il Lampuki! Buonissimi anche i pastizzi ripieni di piselli o ricotta.

Per l’happy hour e le serate trash consiglio:

http://medasia.com.mt/

http://www.juulsbar.com/about.html

https://www.facebook.com/pages/Bar-Native/160060207344301

 

 

 

Leggi anche