Isolotti con i gusci di cozza per la nidificazione a Corru Mannu

Nello stagno dell’oristanese verranno realizzati rifugi per alcune specie di uccelli, un progetto di Nieddittas e MEDSEA.

Riutilizzare i gusci dei mitili per la costruzione di isolotti artificiali allo stagno di Corru Mannu (sito Ramsar di Corru S’Ittiri, Stagni di San Giovanni e Marceddì), per sostenere l’insediamento e la nidificazione di alcune specie di uccelli. Nieddittas e MEDSEA (Mediterranean Sea and Cost Foundation) uniscono le proprie forze in nome della salvaguardia dell’ambiente, valorizzando gli ecosistemi marino e costiero del Mediterraneo e, in particolare, del Golfo di Oristano.

LEGGI ANCHE | Il progetto Maristanis tutela le zone umide del Sinis 

Un’iniziativa che nasce all’interno di Maristanis, progetto di cooperazione internazionale per la tutela e la gestione integrata delle zone umide costiere del Golfo di Oristano. Dopo un’analisi di contesto nella zona dell’Oristanese è emerso che non vi era uno spazio disponibile e adeguato per la nidificazione dell’avifauna. Nasce così il progetto degli isolotti artificiali realizzati con i gusci delle cozze nel sito di Corru Mannu, scelto in quanto area controllata e caratterizzata da un disturbo antropico molto basso: tutte caratteristiche im-portanti per poter creare una zona protetta.

Gli isolotti saranno realizzati in legno leggero e riempiti internamente con i gusci delle cozze, un materiale naturale e in assoluto equilibrio con l’ambiente circostante. Si creano così degli elementi aggiuntivi al contesto e nuovi spazi utili a ospitare gli uccelli che soffrono di disturbi di fauna selvatica e randagia. In particolare, gli isolotti ospiteranno la nidificazione del Fraticello (Sternula albifrons), della Sterna comune (Sterna hirundo), del Beccapesci (Thalasseus sandvicensis) e del Gabbiano roseo. Il progetto vedrà la luce nella prossima primavera e prevede la realizzazione iniziale di due/tre isolotti. Una volta valutata la frequentazione e il successo riproduttivo degli uccelli, si provvederà alla costruzione di altre superfici.