Gartbage – Cassonetto d’Artista: a Sassari il concorso d’arte di strada itinerante

  • Scritto da Anna Maria Cantarella

Gli artisti di strada trasformano la città con le loro opere

Gartbage – Cassonetto d’Artista – è il concorso itinerante di arte urbana che ogni anno trasforma la città con opere d’arte realizzate da artisti che utilizzano gli oggetti più brutti dell’arredo urbano come tele. Dal 2004 gli artisti coinvolti nel progetto cercano di trovare una connessione tra arte e rifiuti, come espresso chiaramente dal nome del concorso ispirato ad un gioco di parole che unisce i concetti di “garbage” (rifiuti) e “art” (arte). Pittori, illustratori, writers, muralisti e tutti gli artisti che amano lavorare sulle grandi superfici e negli spazi pubblici trasformano compattatori, cassonetti, cassoni dell’immondizia, mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti in opere d’arte grazie ad un progetto che anche quest’anno è stato realizzato da Inventiva in collaborazione con il Comune di Sassari – Settore Ambiente e verde pubblico e con Ambiente Italia -CNS Consorzio Formula Ambiente e con patrocinio del Banco di Sardegna.

LEGGI ANCHE| Scoperto insediamento fenicio punico aVillasimius

Il tema del concorso 2018 è stato il gioco, inteso come attività di fantasia e creatività, al servizio di valori come la tutela dell’ambiente e la valorizzazione dei rifiuti. Le opere pittoriche degli artisti sono state realizzate in particolare sulle pareti esterne dei mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti nell’ottica di “coprire il brutto”, trasformare in valore quello che agli occhi non ha valore, realizzare una galleria d’arte a cielo aperto che sia sempre disponibile a tutta la collettività.