Roulette, ABC e consigli per scommettere al più celebre dei giochi di casinò

Tutte le strategie per giocare ad uno dei più popolari giochi per chi ama il rien ne va plus, che ormai si gioca soprattutto su web.

Italiani popolo di scommettitori e giocatori d'azzardo. La proverbiale affezione per il gioco da parte degli abitanti della penisola si concretizza nei numeri di una crescita senza arresti di un mercato che nel 1998 valeva 12,5 miliardi e oggi vede moltiplicare di 8 volte il suo volume per un totale di 96 miliardi di euro.

Cifre distanti dal settore specifico che gli anglofoni definiscono “gambling online”, gioco d'azzardo sul web comprendente scommesse sportive, slot, roulette e tutti i vari casinò games. Grazie alla rivoluzione tecnologica, il superamento della modalità di visualizzazione mobile su quella desktop, una legislazione più efficace e la novità delle criptovalute il gioco sul web ha fatto registrare nel 2017 un valore di mercato pari a 1,38 miliardi di euro, +34%  rispetto al 2016, attualmente il 7,2% di tutto il mercato del gioco d'azzardo.

In mezzo alle novità di scommesse e sale giochi non cede il passo una delle attrazioni intramontabili di ogni casinò: la roulette francese. Il croupier che dà un colpo gentile alla ruota  facendola girare, il lancio della pallina e successivamente la sua collocazione in uno dei 37 tasselli della roulette francese, la gioia di quelli al tavolo che vi hanno scommesso. Un ricordo analogico, a tratti romantico, ma la roulette ha saputo resistere e tornare di moda grazie al web avvicinando nuovi giocatori di tutte le età. Per questi, soprattutto i più inesperti, abbiamo pensato a dei consigli utili per cominciare a misurarsi col tavolo e la ruota, sia on che offline.

Requisiti base
Nessuna scommessa è sicura

Una banalità per cominciare, ma doverosa. Approcciare non solo al gioco ma anche alla singola puntata come se la posta in palio fosse già nelle nostre tasche non è una strategia vincente, anzi, diciamo che non esiste una strategia vincente. I numeri sulla ruota sono 37 o 38, per quanto si possa cercare una sorta di ordine nell'estrazione dei numeri questo semplicemente non esiste, per ogni nuovo giro la probabilità che un numero esca è sempre di 1 a 37 o 38.

Il budget non va sforato

Come per ogni tipo di scommessa o azzardo vincere è possibile e anche senza una tattica di gioco prima o poi accade, ma guadagnare richiede ben altro. Innanzitutto dotarsi di un budget preciso è fondamentale e ci aiuta in due sensi: sarà più semplice quantificare quanto abbiamo investito, ad esempio, in un anno, e quindi valutare se c'è stata perdita o guadagno; mantenere un atteggiamento distaccato, quasi professionale, senza esulare MAI dal nostro budget (sia in caso di vittoria che di sconfitta) e trasformare il nostro gioco in una pericolosa frenesia. Bisogna alzarsi dal tavolo (o spegnere il pc) quando: il budget per la nostra sessione di gioco è finito; abbiamo registrato una buona somma di vincite ed è meglio non dilapidare quanto guadagnato.

Scegliere una roulette
Roulette francese o americana?

La teoria più accreditata in merito alla nascita della roulette vede Blaise Pascal, filosofo e matematico del 1600, come suo inventore. Un amico giramondo gli fece dono di una ruota della fortuna cinese che Pascal pose in orizzontale e cominciò a studiare con minuzia fino a creare un gioco del tutto simile alla roulette moderna. Nell'800 la roulette era ormai famosa a Parigi, all'epoca la ruota comprendeva uno zero nero e un doppio zero rosso, come la roulette americana, questo finché il proprietario di un casinò decise di togliere il doppio zero e colorare di verde la casella dello zero. Da qui la svolta e il successo.

Al di là di questa parentesi storica bisogna capire che togliendo il doppio zero quel casinò abbassò il margine del suo profitto favorendo i giocatori. Nella roulette americana il margine per il banco è del 5,26%, in quella francese è la metà, per questo il consiglio è scegliere sempre la versione europea anche nel caso si tratti di una versione online.

RNG / RTP

Con la ruota fisica di un casinò ci sarebbe sempre un croupier a lanciare la pallina, e in questo mestiere si diventa facilmente abili nel posizionare la pallina in una precisa porzione della ruota. Questo non per affermare la malafede dei croupier, bensì che nel gioco analogico la variante del tiro non è del tutto casuale. Diverso è per l'online dove tutto è governato dalla RNG, Random Number Generator, una sorta di algoritmo in grado di regolare le slot online, i tavoli da poker, i diversi giochi del casino. Questo sistema è gestito dai monopoli di stato ed è indecifrabile tanto quanto non hackerabile.

L'indicatore RTP, Return To Player, è invece la percentuale di vittoria che assicura un certo gioco, un dato facilmente rintracciabile sui siti dei principali operatori di gambling online. Gli RTP dei casinò online superano sempre il 90%, il che vuol dire che su 100 euro di giocate il casinò trattiene 10 e restituisce in forma di vincite 90 euro. Ma la vincita è distribuita in maniera casuale, giocare 100 euro non significa doverne per forza rivederne 90, così come giocare un solo euro non significa non avere possibilità alcuna. La regola è: più alta è la percentuale RTP più la slot paga.

Il casinò online di fiducia

Se decidiamo di puntare sul gioco digitale allora abbiamo bisogno di un operatore di gioco online e, a questo proposito, abbiamo diverse opzioni tra cui scegliere. In generale è consigliabile spaziare nel range delle sole aziende maggiori, britanniche come William Hill o nostrane come la Snai. Questi operatori hanno diversi anni di esperienza sul mercato del gioco, snai per esempio è stata fondata addirittura nel 1990 e ha mutato pelle molte volte nel corso degli anni e, soprattutto, delle rivoluzioni del gioco insieme a quelle della tecnologia.

Per scremare tra queste offerte del mercato quella che fa più al caso nostro possiamo anche valutare l'offerta in termini di piacevolezza del gioco: le stanze di gioco virtuali di questi casinò sono ricche di slot machine, tavoli da poker, roulette online e altri casinò games, non abbiamo che da scegliere i nostri favoriti magari giocando qualche turno di prova grazie alle modalità “play for fun” offerte dai vari operatori.

Strategie di gioco
Regole base

È vero, la percentuale di uscita di un numero per ogni tiro è sempre 1 su 37, nel caso di roulette francese, ma tenere traccia delle sequenze numeriche serve comunque a darci un'indicazione di come si sta muovendo il gioco è quindi anche di come si muovono le possibilità: se per esempio il numero 3 è appena uscito le probabilità che esca ancora al turno successivo sono chiaramente più alte.

Tenere a mente la regola “en prison”: alcuni tavoli francesi prevedono che in caso di puntata semplice se la pallina finisce sullo zero la puntata viene restituita o congelata per il turno successivo, cosa che non avviene nella roulette americana a 38 tasselli dove in caso di zero o doppio zero la puntata è persa.

Mai puntare su 00, 0, 1, 2, 3: Per questi 5 numeri il margine del banco sale a 7,89%. Essendo le scommesse che pagano meno tendenzialmente sarebbe meglio non puntarci.

In generale sarebbe meglio puntare ai raddoppi e quindi alle scommesse sui lati del tavolo, ovvero puntate su colore (rosso, nero), pari e dispari o una combinazione delle due cose. Si tratta di scommesse che pagano poco ma sono molto più semplici da vincere.

Sistema Martingale

Questo sistema prevede che in caso di sconfitta si ripunti il doppio. Mettiamo di scommettere 5 euro sul rosso, in caso di uscita del nero sarebbe meglio ripuntare 10 euro sempre sul rosso, in caso di vittoria si recuperano anche i soldi delle puntate precedenti perse.

Questo sistema ha una variante che prevede l'aggiunta di una unità per ogni nuova scommessa: invece di ripuntare 10 euro se ne ripuntano 11. Il sistema si chiama Gran Martingale.

C'è poi l'Anti Martingala che prevede, invece, il raddoppio della posta in caso di vittoria del giocatore.

Strategia James Bond

Mettiamo di avere a disposizione 200 euro, li distribuiamo sul tavolo delle puntate come segue: 140 € sui numeri alti (19-36), 50 € su sei numeri (13-18) e 10 € sullo zero. Se il numero estratto è compreso tra il 19 e il 36 il profitto sarà di 80 €; se è tra il 13 e il 18 il profitto sarà di 100 €; se esce lo zero il profitto di sarà 160 €.

In caso di sconfitta, e se ancora dotati di un budget da giocare, possiamo riprovare utilizzando la strategia Martingale, ma in questo caso dovremmo disporre di 400 euro per recuperare anche i 200 persi prima. Ma anche in questo caso non dimentichiamo che abbiamo le stesse probabilità di vittoria rispetto alla tornata precedente.

Foto | C Watts su Flickr