Spiagge di Sardegna: Spiaggia di Cala Goloritzè

Spiagge di Sardegna: Spiaggia di Cala Goloritzè

 

Il litorale aspro e roccioso di Baunei si apre ai monumentali paradisi delle falesie di Perda Longa che scendeno a strapiombo sul mare, e della guglia di monte Caroddi, posta a centro metri d’altezza e situata in corrispondenza di capo di Monte Santo.

In questo contesto si inserisce la spiaggia di Cala Goloritzè. Un arenile tra i più belli d’Europa caratterizzato da sassolini bianchi levigati, acque trasparenti e turchesi, oltre che da rocce di marmo modellate dal tempo che compongono il fondale basso a ridosso della riva.

È una delle più belle calette di tutto il Mediterraneo. Un luogo magico, immancabile durante una visita in Sardegna. Spesso identificato come suo simbolo.

La cala è raggiungibile a piedi via terra o via mare. Il percorso di trekking parte dal parcheggio di Su Porteddu. Attraversa il Supramonte di Baunei e si snoda per circa un’ora in discesa ma è abbastanza semplice, alla portata di tutti. Mentre raggiungere la spiaggia via mare è possibile, superando le boe di delimitazione esclusivamente con imbarcazioni prive di motore.

Foto: Flickr | Vasile Kotovanu (© BY-NC-ND 3.0 IT)