Logo

Russia - Ucraina: carcere per Nadija Savčenko

La pilota e deputata ucraina Nadija Savčenko, detenuta in Russia dal giugno del 2014, è stata condannata a 22 anni di carcere..

da Internazionale

Il tribunale russo che l’ha giudicata l’ha ritenuta colpevole di vari reati, tra cui l’omicidio di due giornalisti russi nelle aree dell’Ucraina orientale controllate dai separatisti. La difesa ha sempre sostenuto che la pilota è stata rapita e portata illegalmente in Russia.

Dopo la lettura della sentenza Savčenko si è alzata in piedi e ha intonato una canzone ucraina. La pilota ha sempre definito il processo una farsa motivata politicamente. Il ministro degli esteri ucraino Pavlo Klimkin, scrive la Ukrainska Pravda, “ha dichiarato che la battaglia per ottenere la liberazione di Savčenko continuerà.

Il presidente Petro Porošenko ha affermato che Putin, in occasione degli accordi di Minsk del 2015, gli aveva promesso che Savčenko sarebbe stata riconsegnata a Kiev dopo il processo, e ha proposto a Mosca lo scambio della pilota con due militari russi arrestati in Ucraina”.

Approfondisci:

Ancora un femminicidio, soffoca la moglie e la uccide. Fermato operaio. Confessa al datore di lavoro che chiama Cc Motta Santa Lucia, 16 GEN - Uccide la moglie e lo racconta al suo datore di lavoro. Q ...
Uccide la moglie e lo racconta al suo datore di lavoro. Quest'ultimo avvisa i carabinieri e stamani nei confronti dell'uomo, un marocchino di 49 anni, viene emesso un provvedimento di ...
LATINA Aveva bevuto troppo e non sopportava più le richieste della suocera, impossibilitata a muoversi per una disabilità. Così si è alzato, si è avvicinato ...
Salvatore Antonino Zappalà, 44 anni, è in carcere con l'accusa di aver ucciso la suocera disabile Nadia Bergamini, 70 anni. Le indagini su quanto accaduto nella giornata di ieri a Latina sono in corso ...
LATINA – E’ in carcere Antonino Salvatore Zappalà, l’uomo di 44 anni di Latina accusato di aver ucciso la suocera Nadia Bergamini di 70 anni nell’appartamento in cui vivevano in Via Casorati. E’ stata ...

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.