Nell'ultimo mese

Itinerari di cicloturismo in Sardegna: Cagliari - Villasimius - Muravera

Spiaggia di Villasimius | Foto Chris Oakley (© BY-NC-ND 3.0 IT)

Un itinerario di cicloturismo che regala panorami mozzafiato lungo tutta la strada costiera che arriva sino a Muravera.

L'itinerario che proponiamo prevede la partenza da Cagliari, passando per Margine Rosso, Villasimius e Muravera, e offre la possibilità di visitare l'antico quartiere di Castello a Cagliari, e regala inoltre panorami mozzafiato lungo tutta la strada costiera che arriva sino a Muravera passando per Villasimius.

Totale itinerario Km 83,8
Ascesa itinerario m 810
Livello difficoltà:
Medio

 

© Regione Autonoma della Sardegna - SardegnaTurismo


IN NEGOZIO


Il livello di difficoltà della tappa può essere:
Facile: Terreno prevalentemente pianeggiante, con dislivelli sino a circa 700 m per 100 km
Medio: Terreno moderatamente collinare, con dislivelli sino a 1.200 m per 100 km
Impegnativo: Terreno collinare, con dislivelli sino a 1.700 m per 100 km
Difficile: Terreno montagnoso, con dislivelli oltre i 1.700 m per 100 km.

SUGLI ITINERARI DI CICLOTURISMO

  • Gli itinerari sono pensati per coloro che desiderano viaggiare nell’isola lungo strade asfaltate.
  • Gli itinerari attraversano strade a bassa intensità di traffico motorizzato. La Sardegna è infatti scarsamente popolata; la densità abitativa è di circa 67 abitanti per km2 rispetto alla media italiana di 189 abitanti per km2. La popolazione e il traffico si concentrano nell’hinterland di Cagliari e intorno alle città più popolose.
  • La qualità dell’asfalto è buona e le strade sono abbastanza larghe da consentire un sorpasso agevole alle vetture. Gli automobilisti sono rispettosi dei ciclisti e spesso utilizzano il clacson per salutare e avvisare i cicloturisti del loro passaggio.
  • La Sardegna offre la possibilità di pedalare con tranquillità in quasi tutte le sue strade. L’assenza di rumori esalta i suoni della natura ed amplifica il rapporto con il paesaggio. 
  • Gli itinerari hanno una lunghezza media di 100 km.
  • I mesi ideali per pedalare in Sardegna vanno da marzo a giugno e da settembre a dicembre. Anche i due mesi più freddi, gennaio e febbraio, possono offrire condizioni climatiche favorevoli al ciclista; l’unica area che potrebbe essere interessata dalla neve è quella in corrispondenza del massiccio del Gennargentu del centro est. È possibile pedalare anche a luglio e agosto, con l’accortezza di evitare le ore più calde della giornata e idratandosi costantemente. In questi due mesi le temperature, durante il giorno, possono raggiungere i 40°C.
  • Gli itinerari proposti hanno un senso di percorrenza suggerito dal vento dominante nell’isola: il Maestrale che soffia da Nord-Ovest.

Per avere informazioni dettagliate sulle diverse possibilità di trasporto in Sardegna si suggerisce la consultazione dei seguenti siti.

Per informazioni su come arrivare e spostarsi nell’isola
http://www.sardegnaturismo.it/servizi/viaggiare/

Per informazioni sugli aeroporti
Alghero: www.aeroportodialghero.it
Cagliari: www.sogaer.it
Olbia: www.geasar.it

Per informazioni sui treni
Ferrovie dello stato: www.ferroviedellostato.it
Treni regionali: www.ferroviesardegna.it

Autolinee regionali
www.arst.sardegna.it

Altri siti utili
www.sardegnaturismo.it

Numeri telefonici di emergenza
Soccorso medico 118 (pronto soccorso)
Carabinieri 112
Polizia 113
Servizio antincendi 1515

IteNovas.com pubblica gli itinerari al solo scopo turistico e divulgativo, per cui declina ogni responsabilità da possibili errori  o da involontarie omissioni.

Leggi anche