Nell'ultimo mese

Bergamo, bellezza di Lombardia

Bergamo | Foto Matthew Peoples (© BY-NC-ND 3.0 IT)

Il 2019 sarà l ’anno di questa straordinaria e unica città, selezionata come Capitale Europea della Cultura.

Bergamo è preziosa città d’arte, inuenzata contemporaneamente dalla cultura gurativa lombarda e da quella veneta. Nel suo insieme, essa dimostra che il vecchio ed il nuovo possono fondersi in modo armonico.

Qui il Medioevo, i fasti rinascimentali e i miti dell’epoca moderna si compongono in un mosaico unico e multiforme che fanno di Bergamo una città irripetibile, divisa in due parti ben separate in altezza: la Città Alta e la Città Bassa.

Stretta nella sua cerchia di mura, la Città Alta colpisce, oltre che per gli straordinari monumenti che racchiude, per la particolare atmosfera che vi si respira. Essa rappresenta il cuore nobile ed antico di Bergamo, che ha mantenuto nei secoli il suo prolo medievale e cinquecentesco. Il suo aspetto ha la erezza della pietra che ha visto da vicino i mille cambiamenti della storia. Alta sulla collina, si erge come una grande fortezza d’altri tempi. Le Mura fanno da stupenda cornice alla Cittadella medievale: qui si respira il passato, qui si affaccia il patrimonio d’arte, di storia e di cultura della città.

Ma per conoscere Bergamo, in tutta la sua bellezza e complessità, bisogna anche scendere dal monte e inoltrarsi nella Città Bassa, che da sempre rappresenta il centro delle attività e dei commerci, ma non solo. Seguendo la sinuosa Via Pignolo si notano vari musei d’arte e si costeggiano ricche dimore patrizie di un tempo, arrivando al Sentierone, la passeggiata dello shopping. Qui l’autentica sorpresa sta nello scoprire che nella Città Bassa, pulsante di vita e di modernità, si trovano non solo atelier e caffè ma anche preziosi tesori d’arte.

Il fascino segreto di Bergamo è tutto qui: nella sua generosità, nel suo amore per le cose vere, nel suo culto del passato ravvivato dai colori del presente e nei sapori della sua favolosa cucina.

Fotografia: Bergamo | Foto Matthew Peoples (CC-BY-NC-ND 3.0 IT)


IN NEGOZIO


Leggi anche