Nell'ultimo mese

Prodotti tipici di Sardegna: Miele di asfodelo

  • Scritto da Effe_E

Fiore di asfodelo

La ricchezza floreale mellifera, il clima particolarmente mite, la totale assenza di fattori inquinanti, fanno della Sardegna una delle regioni italiane a più spiccata vocazione nella produzione di miele pregiato.

Il miele sardo ha profumi, sapori, componenti nutritivi del tutto inconsueti, derivati prevalentemente dalle specie floreali endemiche, uniche al mondo. Il cisto, il corbezzolo, il cardo selvatico, la ferula, la ginestra, il rosmarino ed i magnifici cespugli di armenia pungens che ornano i litorali sabbiosi, sono solo alcune delle essenze che, con il loro nettare, contribuiscono ad esaltare le caratteristiche organolettiche dei mieli sardi.


Il miele di asfodelo è uno dei tipi di miele tipici della Sardegna, dal colore chiaro trasparente, quasi incolore che si produce in marzo - aprile dai fiori di Asphodelus species, una pianta spontanea dei terreni incolti e dei pascoli, che fiorisce in primavera.

Il sapore dolce e il profumo sono molto delicati e per apprezzarlo va gustato senza accostarvi altri sapori che lo sovrasterebbero.

L’aroma è poco persistente e leggermente acido e la cristallizzazione è molto fine.


IN NEGOZIO

Leggi anche