Nell'ultimo mese

Comunali 2014: Antonio Cardin - Sassari

  • Scritto da Effe_E

Antonio Cardin - Sassari1) Saprebbe individuare (uno o più) problemi principali del suo comune e offrire brevemente alcune soluzioni per risolverli?

Centro storico: revisione ztl, fiscalità di vantaggio su tutte le attività artigianali e commerciali al suo interno, abbattimento tasse e tributi per ristrutturazioni abitative e non, riportare all’interno del centro storico gli uffici comunali e pubblici in genere, finanziamenti agevolati con fondi regionali (sfirs) per incentivare la residenza.

PUC: sblocco immediato di quello attuale o (meglio) adozione immediata di un nuovo e rielaborato piano urbanistico.

Spiagge e litorali: mantenere gli impegni presi e disattesi (Argentiera) e studiare un rilancio turistico commerciale delle nostre spiagge e litorali abbandonati e non sfruttati.

2) La politica oggi è impopolare ma i sindaci sono gli amministratori più vicini al cittadino: come pensa possano contribuire a far recuperare fiducia nelle istituzioni?

Solo con il buon esempio di possono riavvicinare i cittadini alla politica. Sindaco, assessori e consiglieri dovrebbero essere da esempio dandosi regole certe di comportamento ed etica….e questo non sempre succede!!! Fatti, atti e proposte concrete anziché parole, enunciazioni, affari e promesse: i cittadini sono stanchi di questo.

3) Quali sono i temi programmatici fondamentali su cui punterà per sconfiggere i suoi avversari alle prossime elezioni?

Credo che basterebbe scorrere il lavoro di opposizione svolto in consiglio comunale in questi 4 anni per capire dove intervenire. Completamento incompiute (sono tantissime), centro storico, PUC, agro, collegamenti nell’area vasta, ambiente e riorganizzazione degli uffici con abbattimento della burocrazia, sono questi gli elementi principali. Se poi dovessi elencarli tutti non mi dareste lo spazio necessario per pubblicarli.

4) Ci dica una cosa positiva e una negativa fatte delle amministrazioni che ha avuto la sua città negli ultimi anni.

Considerando che questa città è stata guidata ininterrottamente per 9 anni (mai successo prima d’ora) dalla stessa parte politica di veramente negativo ci sono troppe cose (lo stato di sofferenza economica ma anche di degrado in cui versa la città è sotto gli occhi di tutti) tra queste spiccano il non completamento del PUC e il mattatoio di Truncu Reale…

Di buono c’è una situazione economica di bilancio che, rispetto a tante altre realtà, è positiva e tante piccole cose che, oltre a servire come specchietto per le allodole ad alcuni ex Assessori, restano nella fervida immaginazione dei sassaresi. Fortza paris!

Antonio Cardin
Partito Sardo d'Azione

Comune di Sassari

Leggi anche