Nell'ultimo mese

Università: a Cagliari stop tagli si assume

  • Scritto da Effe_Pi

UnicaIl rettore Giovanni Melis annuncia: l'ateneo cagliaritano assumerà quasi 200 persone nel corso del 2014.

L’Università di Cagliari blocca i tagli e cerca di rilanciarsi, anche assumendo nuovi professori e tecnici. Lo ha annunciato oggi, all’inaugurazione dell’anno accademico dell’ateneo sardo, il rettore Giovanni Melis, affermando tra l’altro che "Occorre bloccare la spirale dei tagli, per evitare che i parametri ministeriali penalizzino le università del sud e la Sardegna".

Un appello con cui la guida dell’Università cagliaritana sembra voler essere coerente, visto che nella stessa occasione Melis ha aggiunto che nonostante le ristrettezze economiche nell’ateneo del capoluogo “non saranno aumentate le tasse, verranno confermate le esenzioni per gli studenti delle famiglie di lavoratori colpiti dalla crisi e le agevolazioni per il merito.
L’annuncio più importante è però quello che riguarda le nuove assunzioni: il rettore ha infatti anticipato che quest’anno verranno banditi concorsi per 180 tra docenti e ricercatori e 16 tecnici amministrativi. "L'ateneo ha i conti in regola", ha concluso Melis, rivendicando quindi la bontà della gestione della più grande università della Sardegna negli ultimi anni.

Leggi anche