IN Breve

Triathlon: gli atleti della World Cup tornano a Cagliari

  • Scritto da Paolo Ardu

Saranno 135 gli atleti provenienti da tutto il mondo a sfidarsi domenica 4 giugno sulla distanza sprint nella tappa italiana della World Cup di triathlon.

Per la seconda volta consecutiva si terrà a Cagliari, tra le acque del Molo Ichnusa e le strade del centro, la tappa italiana della coppa del mondo di Triathlon, in programma domenica prossima, 4 giugno.

Tra il porto e il centro storico in gara olimpionici di Londra e Rio

La gara femminile della Itu World Cup su distanza sprint (750m nuoto, 20km bici, 5km corsa) partirà alle 10:30, a seguire quella maschile (ore 12.30). Dalle bracciate nelle acque del porto cittadino, dov'è previsto anche l'arrivo, gli atleti saranno impegnati a percorrere in bici il cuore della città storica (largo Carlo Felice, via Manno, viale Regina Margherita) per poi arrivare di corsa lungo via Roma lato porto fino al Molo Ichnusa e ritorno.
Tra i partecipanti alcuni olimpionici di Londra e Rio. Nella gara maschile fra i 70 uomini ci saranno in gara il britannico Jonathan Brownlee, argento olimpico a Rio 2016, il sudafricano Henri Schoeman, bronzo a Rio, e Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre), olimpico a Londra 2012 e a Rio. Tra le 65 donne la svedese Lisa Norden, argento a Londra, e Annamaria Mazzetti, campionessa italiana di sprint e olimpico.

LEGGI ANCHE| Il Giro 100 è finito: 5 motivi per ricordarlo

Regione: nello sport investimento triennale. Spazio anche agli appassionati

Quest'anno la novità sarà una gara open a cui potranno partecipare gli appassionati del triathlon, sempre più in crescita in Italia (da 16mila tesserati del 2012 ai 23mila di oggi). “Sarà una grande giornata di sport in uno scenario unico che ha destato l'interesse dei massimi livelli dell'organizzazione mondiale del triathlon", ha detto il presidente della Federazione Triathlon (Fitri), Luigi Bianchi. In questo modo Cagliari si conferma come destinazione sportiva ideale per questo sport. “Ci eravamo promessi di far diventare Cagliari una tappa di World Cup permanente, e stiamo lavorando per consolidare questa sua vocazione” – ha ribadito il general manager del comitato organizzatore, Sandro Salerno.
La Regione si è impegnata con un investimento triennale di 250 milioni e per Barbara Argiolas, assessora al Turismo, “il ritorno della tappa conferma che la strategia regionale va nella direzione giusta”. Un appuntamento importante “per la promozione turistica e l'economia cittadina” – ha sottolineato il sindaco Massimo Zedda – con la frazione in bici nel centro storico che per l'assessore comunale allo sport Yuri Marcialis rappresenta “una vetrina straordinaria”.

Credit ph.: Imran Rashid su Flickr

Leggi anche