Logo

Ciclisti, ancora strage, travolto e ucciso a Palmas Arborea

Morto un agente di Polizia investito da un auto sulla strada provinciale 58, si promuove l'uso delle due ruote in tempi di Fase 2 ma i rischi di girare con la bici nell'isola sono ancora elevati.

Nonostante sia uno dei mezzi più usati in questa Fase 2 e si voglia favorirne la circolazione in città. non si ferma nemmeno in tempi di Covid-19 la strage di ciclisti sulle strade sarde. Era un agente di Polizia in servizio alla Questura di Oristano quello travolto e ucciso ieri mattina da un'auto lungo la strada provinciale 58, nel comune di a Palmas Arborea.

Si tratta di Giovanni Fois, aveva 58 anni ed era vice sovrintendente ai ruoli tecnici in Questura. Lascia una moglie e due figli. La dinamica dell'incidente non è ancora stata del tutto chiarita. Gli agenti del Polstrada di Oristano sono stati impegnati per ore nei rilievi. La bici e l'auto si sono scontate all'altezza dell'incrocio con la provinciale 47, un luogo in cui già in passato si sono verificati incidenti mortali. L'automobilista si è subito fermato per prestare soccorso e ha dato l'allarme. Quando però sono arrivati i medici del 118, per Fois non c'era più nulla da fare.

Foto | Eli Christman su Flickr

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.