Nell'ultimo mese

In Sardegna è record per malattie e tumori

  • Scritto da Effe_Pi

Oltre la media nazionale l'incidenza tumorale nell'isola, soprattutto vicino ai grandi siti industriali e militari, tra le zone più colpite Porto Torres, Portoscuso, Sarroch ma anche Carbonia, Iglesias, La Maddalena e Salto di Quirra.

Di Manuel Muscas

Il contrasto con il sole caldo e quel mare azzurro è accecante,  i ritmi campidanesi spesso si confondono con i lamenti di intere aree della Sardegna. L’incidenza tumorale in Sardegna, come testimoniato da ricerche su base nazionale, ha raggiunto nell’ultimo decennio picchi elevatissimi, soprattutto nelle zone dove l’effetto del lavoro dell’uomo è arrivato in profondità, sino a inquinare l’aria e il suolo nelle sue crepe più profonde. Le aree della Sardegna a forte impatto industriale, minerario e militare sono, secondo gli studi, le zone più colpite: Porto Torres, Portoscuso e Sarroch ma anche le zone di Carbonia, Iglesias, La Maddalena e Il Salto di Quirra.

Nelle aree industriali come quelle di San Gavino e Portoscuso le morti per malattie respiratorie sono significativamente in eccesso, a Porto Torres invece  la mortalità è più alta della media per quanto riguarda tumori all’apparato digerente e al fegato. In anni recenti i morti per pneumocomosi  sono stati 20 in media l’anno ad Arbus e 10 a Iglesias. Nelle aree militari si hanno eccessi significativi di morti per Linfoma non Hodgkin a La Maddalena, nel Salto di Quirra le morti per mieloma e leucemie raggiungono quasi il doppio della media nazionale.

Spesso gli accorati appelli dei comitati, delle associazioni, hanno creato solo un fitto polverone che nasconde la faccia di quelle istituzioni e organismi privati responsabili di tale scempio. Rimane la lotta di tante persone che non si arrendono, rimangono le lacrime di tante famiglie che  nel reparto di oncologia cercano di affidarsi  a quel Dio a cui magari non hanno mai creduto; rimane il lamento di una terra che troppo spesso  si è vista rubare quel sole e quel mare. In una terra di cui tante volte, anche nei giorni scorsi in maniera clamorosa, è stato denunciato il grave stato dell’ambiente, essendo tra le più inquinate d’Italia, il sole sembra diventare sempre più nero.

Leggi anche