Nell'ultimo mese

Zoo abusivo smantellato in Sardegna

  • Scritto da Effe_Pi

Leopardi SardegnaLa forestale ha sequestrato nell'isola sei leopardi, una tigre e alcune scimmiette detenute in condizioni di scarsa sicurezza: sempre più frequenti le fughe di animali selvatici pericolosi per le persone.

Leopardi, scimmie, pantere e tigri: sono alcuni degli animali sequestrati durante un’operazione del Corpo Forestale in uno zoo abusivo in  Sardegna. Tutti tenuti in condizioni non idonee alla pubblica incolumità, sono stati caricati su un traghetto per Piombino dal Servizio Cites dei forestali, nucleo specializzato in specie esotiche, che ha agito in base a un decreto del tribunale di Cagliari. Sono sempre più frequenti i casi di animali selvatici tenuti in casa o in strutture non adeguate, una vera e propria moda che mette a rischio loro come l’incolumità delle persone. Una delle ragioni dell’intervento è stata proprio quella di evitare ulteriori incidenti dopo quello del mese di Giugno, che ha visto come protagonista uno dei leopardi fuggito dallo zoo abusivo e aggiratosi pericolosamente di notte per le campagne di Guspini, catturato solo dopo diverse ore.

In totale sono stati sequestrati sei leopardi, tra cui una giovane pantera nera, un maschio adulto di tigre e alcune scimmiette. Gli esemplari sequestrati troveranno sistemazione in uno zoo vicino Padova, uno romagnolo e un centro di recupero di Roma, sull’Appia Antica. All’operazione ha collaborato anche l’Associazione animalista “Salviamo gli orsi della Luna”, che ha efficacemente supportato il lavoro degli specialisti CITES, soprattutto per l’individuazione di una nuova sistemazione per gli animali. Gli interventi della forestale in quest’ambito, derivano da una direttiva europea mirata ad elevare lo standard qualitativo dei giardini zoologici e acquari italiani.

Leggi anche