Nell'ultimo mese

Politica: condannato Soru per danno erariale

  • Scritto da Effe_Pi

Condannato SoruL'ex Presidente della Regione e attuale segretario del Pd sardo dovrà risarcire 337mila euro per la vicenda del tentato salvataggio dell'azienda Hydrocontrol.

Arriva la condanna della magistratura contabile per l’ex presidente della Regione Sardegna, Renato Soru, attuale europarlamentare e segretario del Partito democratico sardo. La vicenda è quella legata al tentativo di salvataggio della società Hydrocontrol, l'azienda che nel 2007 venne acquisita dalla Regione ma liquidata qualche tempo dopo. Secondo i giudici della Corte dei Conti, che hanno riservato lo stesso trattamento anche all’allora assessore dei Lavori pubblici, Carlo Mannoni e all'ex direttore generale, Fulvio Dettori, gli esponenti di quella giunta regionale avrebbero causato un danno contabile all’istituzione per oltre 800mila euro, per quanto questi fossero destinati al salvataggio di un’azienda e quindi dei relativi posti di lavoro.

Proprio le inchieste che riguardano il fondatore di Tiscali sono state una delle cause per cui Soru non è stato ricandidato, l’anno scorso, alla guida della Regione, che è andata invece al suo ex assessore della Programmazione, Francesco Pigliaru, anch’egli coinvolto nell’inchiesta della Corte dei Conti, ma la cui posizione è stata dichiarata prescritta. L'azienda in questione aveva sede a Poggio dei Pini,  Capoterra, ed era specializzata nella realizzazione di sistemi idrici, è stata trasformata in società in house con una delibera della Giunta del 12 luglio 2007. Proprio gli 832.637 euro utilizzati dalla Regione per la ricapitalizzazione sono stati contestati dalla procura della Corte dei Conti.
Il tentativo di salvataggio della Hydrocontrol è stato giudicato dai giudici erariali un danno per colpa grave: Renato Soru dovrà dunque pagare il 40% di quella cifra (337.054 euro), mentre Mannoni il 20% (168.527 euro) e Dettori 290.265 euro, calcolati con un 20% di quota più l'ammontare di un finanziamento non restituito dalla società in house.

Leggi anche