Nell'ultimo mese

Verso la Sardegna una nave carica di veleni

  • Scritto da Effe_Pi

bitume inquinanteLa denuncia di due deputati Sel: l'imbarcazione piena di bitume altamente inquinante arriverebbe nell'isola il prossimo 7 ottobre.

Una nave carica di bitume altamente inquinante che potrebbe presto sbarcare in Sardegna e deve essere fermata. È la denuncia che arriva dai deputati di Sinistra ecologia libertà Michele Piras e Giulio Marcon, che chiedono che l’imbarcazione carica di sabbie bituminose da cui si estrae un petrolio classificato ad alta emissione di anidride carbonica non venga fatta sbarcare nell’isola. L’Sos è arrivato ai parlamentari da "autorevoli fonti ambientaliste" e i due esponenti di Sel hanno annunciato di essere pronti a rivolgersi immediatamente al Governo e al ministro dell'Ambiente.

"C'è la concreta possibilità – spiegano in un comunicato - che un impressionante carico di sabbie bituminose imbarcate dalla petroliera Minerva Gloria per conto della multinazionale Suncor Energy Inc., la più grande impresa di estrazione petrolifera e di gas di tutto il Canada, sia diretto verso l'Italia, destinazione Sardegna". Secondo Piras e Marcon si tratta "di un combustibile pericolosissimo per l'ambiente, contro il commercio e l'esportazione del quale si sono già mobilitati negli Stati Uniti i movimenti ambientalisti, e che parrebbe essere destinato alla raffineria di Sarroch".

In attesa di verifiche sulla rotta effettiva della nave - spiegano i deputati – “avvertiamo la responsabilità di mettere in pre-allarme le istituzioni sarde, a partire dal Consiglio regionale, dal governatore e dall'assessore all'Ambiente, affinché per tempo seguano il caso e si assicurino che nessun porto sardo dia alla Minerva Gloria il permesso di attraccare". La nave, secondo le fonti raccolte dai parlamentari, dovrebbe arrivare nell'isola il prossimo 7 ottobre. "C'è abbastanza tempo - incalzano - per mostrare quanto possa essere decisa l'opposizione allo sfruttamento di combustibili così inquinanti. Bloccare il loro arrivo, o modificarne la rotta, e chiedere chiarezza sulla provenienza di quel greggio sarebbe un bel regalo a quel milione di persone che nelle strade di mezzo mondo ha dichiarato di essere per un netto System Change".

Leggi anche