Nell'ultimo mese

LA LANA SARDA PREMIATA PER LA SOSTENIBILITA'

  • Scritto da Effe_Pi

Prodotti in lana di pecora sardaImpresa di Guspini vince premio per la sostenibilità ambientale.

La lana sarda vince il premio per la sostenibilità d'impresa. Ieri, a Milano, la società Edilana di Guspini ha vinto il Sodalitas Social Award 2013, di cui è partner il Sole 24 Ore. I sardi hanno vinto nella categoria "Consumo sostenibile e catena di fornitura responsabile" per la loro produzione, basata tutta su lana di pecora autoctona di Sardegna al 100% di prodotti "Termici-Acustici, Igrometrici, Isolanti, Disinquinanti" per l'edilizia, architettura, acustica, design, arredo, verde, nautica, ecosound. In particolare, l'impresa vincitrice produce materassini per isolare tetti, murature e controsoffitti, feltro per l'isolamento acustico, moduli per la coibentazione, prodotti di ecodesign e per paesaggisti; tutto basato sulla lana dell'isola, in modo quindi totalmente sostenibile.

Al concorso hanno partcipato in totale 244 progetti, presentati da 192 aziende, con 11 vincitori. Quella di quest'anno è l'XI edizione del premio, organizzato dalla Fondazione Sodalitas. Tra i premiati, anche le aziende vincitrici del primo European Csr Award Scheme, che la Fondazione ha promosso in Italia su incarico della Commissione Europea. Un'iniziativa che ha coinvolto 28 Paesi, con 45 grandi imprese e 15 Pmi candidate in Italia. Riguardo ai vincitori, tra le 'Grandi Imprese' premiate Barilla per lo studio multidisciplinare sull'Agricoltura Sostenibile e UniCredit con 'Your Choice, Your Project'.

Per la categoria Piccole medie imprese vince Guna per il progetto di medicina interculturale in Paraguay, per "Valorizzazione della persona e protezione del lavoro" il Gruppo Feralpi - Acciaierie di Calvisano, con il progetto "Verso Zero Infortuni". Il premio speciale per le Pari Opportunità e la valorizzazione delle Diversità va invece a Ikea Italia Retail, per l'impegno nella lotta all'omofobia. La categoria "Tutela e sensibilizzazione ambientale" ha visto vincere la cooperativa Fattoria della Piana, per le agroenergie, quella "Occupazione dei giovani e promozione dell'inserimento lavorativo" Borgo San Felice, per il progetto socio-assistenziale "Impariamo nel Borgo". Per la sezione dedicate alle "Iniziative di responsabilità sociale realizzate da istituzioni ed enti pubblici" vince l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, con il progetto "Bambini Bicocca". Premio speciale "Iniziative promozionali di responsabilità sociale delle associazioni imprenditoriali" a Confindustria Bergamo, per la diffusione di buone pratiche sulla promozione della salute. Infine, il premio per "Progetti di partnership nei Paesi in via di sviluppo" va alla Dani Instruments per il progetto in Angola.

Leggi anche