Autunno in Barbagia 2019 a Ortueri | 7 e 8 dicembre

Ortueri, 7 e 8 dicembre 2019
Centro storico
Ingresso libero

La storia di Ortueri, piccolo centro situato nella Barbagia del Mandrolisai, è segnata dall'impronta dei romani, che colonizzarono il territorio a seguito della penetrazione punica. Del passaggio romano diverse tracce fra le quali anche diverse monete dell'epoca. Di particolare rilievo storico è la Pedra Litterada: una pietra con epigrafe, prezioso titolo funerario, entrato a fare parte del patrimonio storico internazionale.

Il paese fu assorbito prima dalla Curatoria del Mandrolisai, poi dal Giudicato di Arborea e successivamente dalla contea di San Martino in epoca sabauda, quando il centro mutò in feudo prima di divenire comune autonomo.

L’abitato si estende a ridosso della collina di Sa Serra e il suo centro storico conserva i segni delle vecchie abitazioni contadine, che si presentano arroccate e affiancate l’una all’altra. Di particolare interesse naturalistico è il parco Mui Muscas, habitat naturale dell'asinello sardo che è possibile avvistare in piena libertà.

Come la gran parte delle realtà del centro della Sardegna, con vocazione prettamente agro-pastorale, anche Ortueri non fa eccezione: la vita quotidiana è difatti scandita dai ritmi dell'anno agrario.

Tra le architetture religiose si distingue la chiesa parrocchiale di San Nicola, situata nella zona mediana del paese e risalente al periodo compreso fra il XVIII e il XIX secolo. Non si sottrae agli sguardi ammirati il grandioso campanile adiacente, alto ben 38 metri e secondo in Sardegna solo al campanile di Mores.

Programma di Autunno in Barbagia 2019 a Ortueri:

Clicca qui e visita la pagina dedicata a Ortueri sul sito ufficiale di Autunno in Barbagia cuoredellasardegna.it


Scopri l'intero programma, le date e le tappe di Autunno in Barbagia 2019

Itinerari IN Mandrolisai