Cagliari, dieci gare per Serie A e nuova casa

  • Scritto da Effe_Pi

Dieci partite alla fine del campionato, il 38esimo disputato nella massima serie e i rossoblù lottano per conquistare la salvezza e lanciarsi verso il nuovo impianto che sarà costruito dov'era il vecchio Sant'Elia.

Il Cagliari si avvia ad affrontare l’ultima parte del torneo con una manciata di punti di vantaggio sulla zona calda della retrocessione. Le dieci giornate che lo attendono saranno equamente distribuite fra casa e fuori.

Alla Sardegna Arena i rossoblù ospiteranno nell’ordine: Torino, Udinese, Bologna, Roma e Atalanta. Lontano dall’isola sfideranno: Genoa, Hellas Verona, Inter, Sampdoria e Fiorentina.

 Di scontri salvezza vera e propri c’è quello con i gialloblù della città di Romeo e Giulietta. I precedenti in campionato e al Bentegodi ammontano a 27, 13 in Serie A, 14 in cadetteria. Il bilancio sorride ai padroni di casa in vantaggio per numero di vittorie, 15-4, e gol marcati, 39-24. I segni X comparsi in schedina prima di oggi ammontano a 8. Nel massimo torneo italiano il Cagliari non vince in casa dell’Hellas Verona dalla stagione 1971/1972. Allora, in occasione della 16esima giornata, un’autorete di Colombo e un gol di “rombo di tuono” Riva, entrambi già nella prima frazione di gioco, fissano il punteggio sullo 0-2.

Ma il successo più recente dal punto di vista temporale è quello datato stagione di Serie B 2003/2004. Allora arrivò un 1-2 in rimonta al 41esimo turno. Locali in vantaggio dopo poco l’avvio del match con Mazzola ma ben presto ripresi da Suazo. Poi, quando l’1-1 sembrava ormai destinato ad andare negli spogliatoi per la doccia finale, ecco che Esposito su un’incomprensione della difesa avversaria marcò il punto del vantaggio per il Cagliari. Nella sfida di qualche mese fa, in occasione del girone d’andata, si imposero i rossoblù per 2-1 dopo essere andati sotto nel risultato. Ma attenzione anche alle sfide fra le mura amiche contro l’Udinese e il Bologna.

Con i friulani (11V – 9X – 7P) e con i felsinei (13V – 13X – 4P) i numeri sono positivi. Soprattutto il tecnico uruguaiano dei rossoblù vivrà in maniera particolare la sfida contro i bolognesi, avendo guidato i petroniani per 39 giornate nella cadetteria 2014/2015. Fuori casa sarà importante non perdere punti al Ferraris contro il Grifone (5V – 9X – 14P). A proposito della partita contro il Genoa, sarebbe interessante conoscere a quanto i bookie, ad esempio NetBet, quotano il pareggio ad occhiali, vale a dire lo 0-0. Perché questo tipo di punteggio mai ha fatto la sua comparsa nelle 28 sfide, A più B, disputate fino ad oggi. Restare un altro anno in Serie A sarebbe importante per il Cagliari. La società ha, infatti, intenzione di dotarsi di un nuovo impianto, sono in corsa tre progetti svelati a pubblico, amministrazione cittadina e governo del calcio nelle scorse settimane. E il desiderio è quello di giocarci nel 2020, esattamente cento anni dopo che il medico chirurgo e professore universitario Gaetano Fichera diede vita al Cagliari Football Club.