Nell'ultimo mese

Mistero low cost: a ottobre Cagliari perde Ryanair?

  • Scritto da Effe_Pi

La chiusura dell’aeroporto di Ciampino per lavori potrebbe portare alla sospensione dei voli su Roma, ma il vettore irlandese non chiarisce cosa accadrà.

Sono finiti sotto accusa un po’ tutti, per la paventata fuga di Ryanair dalla Sardegna, fuga peraltro in parte già effettiva, visto che la compagnia irlandese da tempo non viaggia più su Alghero ma solo su Cagliari. Sul banco degli imputati in primis la Regione Sardegna, il governo nazionale, ma anche i comuni e le società di gestione degli aeroporti: e se invece una parte delle responsabilità fosse anche delle stesse compagnie? Ad ottobre, ad esempio, Cagliari rischia di non avere a disposizione l’abituale collegamento con Roma garantito da Ryanair, causa chiusura dell’aeroporto di Ciampino per lavori (dal 14 al 29 incluso), ma non è chiaro cosa accadrà, e sicuramente la compagnia irlandese finora non brilla per chiarezza e completezza nell’informazione al cliente, almeno quello sardo o interessato all’isola.

Ad oggi, 15 settembre, se si va sul sito di Ryanair (unico strumento per gestire prenotazioni e quant’altro) risulta possibile prenotare un volo che sicuramente non ci sarà, in quelle date, vale a dire quello da Ciampino ad Elmas e ritorno: se ad esempio si fa un andata dalla capitale il 21 ottobre e un ritorno dalla Sardegna il 25, viene indicata la vantaggiosissima tariffa di 14,32 euro per tratta. Peccato che sulla stessa homepage del sito, in evidenza, sia riportata la notizia della temporanea chiusura dello scalo romano, che si apre anche come pop-up appena si prova ad eseguire una nuova ricerca: se si apre il link, per approfondire, si scopre che “durante questo periodo alcuni voli Ryanair da/per Roma Ciampino sono stati cancellati e altri opereranno da/per Roma Fiumicino”. Segue la lista dei voli cancellati e di quelli spostati oltre che un link per chiedere il rimborso se il biglietto lo si è acquistato già. 

Aprendole entrambe, si scopre però che Cagliari non è presente in nessuna delle due liste. Una dimenticanza? Forse, ma di certo provando a contattare il servizio clienti Ryanair con l’apposito modulo, nonché sui social network (Facebook e Twitter) non si ottiene nessuna risposta. Dopo la segnalazione di alcuni nostri lettori, la redazione di IteNovas ha provato a contattare la compagnia anche attraverso l’indirizzo mail della sede italiana riportato sul sito, ma il client di posta elettronica dice che è impossibile consegnare su quella casella, nonché tramite l’ufficio stampa, che a quattro giorni dalla richiesta non ci ha ancora inviato nessuna risposta.
Sembrerà una questione da poco e temporanea, vista la presenza della continuità territoriale, ma come dimostra il successo dei voli low cost Elmas – Ciampino, quasi sempre pieni, non lo è. I voli andata e ritorno Alitalia da e per Elmas hanno un costo, anche per i residenti sardi, di ben 132 euro, ben diverso dai 29 euro necessari per volare con Ryanair nelle date indicate sopra (tra poco più di un mese). Insomma, istituzioni e settore pubblico hanno di certo le loro responsabilità, ma spesso anche il privato non sembra troppo interessato a fornire un buon servizio e a fare chiarezza con il cliente.

Foto: Pixabay | CC0 Public Domain

Leggi anche