Nell'ultimo mese

Giovani sardi tra risparmio e investimento: il welfare 2.0

  • Scritto da Effe_Pi

La crisi ha reso ancora più importante che in passato la possibilità di risparmiare ed investire quanto si è messo da parte: oggi anche i conti correnti sono una risorsa per giovani come i sardi, alle prese con i primi lavori.

Risparmi e conti correnti: un binomio che va spesso a braccetto, e che spinge molti italiani a chiedersi quali strumenti utilizzare per depositare i propri risparmi senza immobilizzarli, impiegandoli dunque in forme d'investimento. Orientarsi nel mondo della finanza alle volte può infatti rivelarsi un'operazione molto complessa, soprattutto se non si hanno a disposizione informazioni relative ai fattori di rischio e alla convenienza di scegliere certi investimenti piuttosto che altri. Da questo punto di vista, i conti correnti rappresentano una soluzione più che conveniente per gestire e capitalizzare i risparmi di una vita.


Il rapporto 'Neo-welfare per la famiglia'

Stando all'indagine 'Un neo-welfare per la famiglia' , condotta da Assimoco su un campione di circa 2000 famiglie italiane, i cittadini hanno affrontato la dura lezione della crisi economica imparando a proprie spese l'importanza del risparmio. Dai numeri e dalle percentuali evidenziate dalla ricerca dell'Assimoco, infatti, il numero di famiglie capaci di mettere da parte il 15% del reddito familiare è aumentato fino al 34,6%, con un +8%: in altre parole, gli italiani sono in grado di risparmiare cifre maggiori rispetto agli anni pre-crisi. 
Ma la crisi ha lasciato non solo lezioni positive, ma anche scorie negative: due terzi dei risparmiatori italiani, infatti, non si fidano più degli istituti bancari e preferiscono mantenere la 'liquidità' dei propri risparmi, preferendo tenere in casa il denaro oppure al sicuro all'interno delle cassette di sicurezza. Una soluzione che protegge il denaro da investimenti spesso troppo rischiosi, ma che al tempo stesso impedisce di fruttare interessi.

C'è chi investe nel campo immobiliare e chi, invece, preferisce il campo assicurativo. C’è poi chi sceglie di capitalizzare i propri risparmi investendo nell'apertura di un conto corrente online, dai costi molto contenuti e davvero molto semplice da utilizzare. Ma a quale banca rivolgersi, e quale tipologia di conto corrente aprire? Da questo punto di vista, il web ci fornisce degli ottimi strumenti per salvaguardare e investire i nostri risparmi, si possono ad esempio confrontare i conti correnti con il comparatore di Facile.it, così da poter scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Tutto questo è particolarmente interessante per i giovani, i quali spesso si trovano dover effettuare questa scelta per la prima volta e potrebbero rimanere spaesati, considerando le molteplici possibilità a loro disposizione.
Chi nei prossimi mesi estivi avrà sicuramente bisogno di supporto in questo campo sono i giovani della Sardegna. La stagione estiva è appena iniziata e il settore del turismo tradizionalmente offre numerose occasioni di impiego anche ai più giovani, molti dei quali alla loro prima esperienza lavorativa. Inoltre, stando ai dati ufficiali comunicati dalla Regione Sardegna, il turismo è in forte crescita: ha conosciuto un +10% nel 2015 e promette un'ulteriore impennata in questo 2016. 

Leggi anche