Nell'ultimo mese

Il parroco di Arasolè di Francesco Masala

  • Scritto da Effe_E

Il parroco di ArasolèIl parroco di Arasolé racconta del nuovo parroco di Sarroch che porta dentro di sè il suo piccolo paesetto.

Incipit

Tutti sanno cos’è un’eclisse totale di sole. Un prevedibile avvenimento astronomico e, precisamente, la luna che va a mettersi tra la terra ed il sole, ad ogni determinato numero di anni.
Una manifestazione della natura, dunque, proprio come questa cui sto assistendo, dall’alto del campanile di Sarrok, oggi, mercoledì delle ceneri dell’anno del Signore millenovecentosessantuno.
Eppure, il mio occhio colpito da una anormale luce, il mio orecchio sommerso da un innaturale silenzio, la mia epidermide ferita dal freddo di un insolito crepuscolo, tutte queste inconsuete sensazioni fisiche si vanno traducendo in uno stato di disagio mentale, in un interiore malessere, come una spina che ti fa male, non per il dolore della puntura ma per il timore che ti abbia inoculato un veleno sconosciuto
.


ACQUISTA IL LIBRO
Cartaceo E-Book

N.D.

Francesco Masala (1916-2007), scrittore bilingue e illustre portavoce dello spirito identitario sardo, ha pubblicato libri di poesia, narrativa, teatro e saggistica, in sardo e in italiano. Le molteplici traduzioni in lingue straniere sono testimonianza dell'universalità del messaggio delle sue opere.

"Il parroco di Arasolé" racconta del nuovo parroco di Sarroch che porta dentro di sè il suo piccolo paesetto, legato alle antiche tradizioni sarde.

Questi due mondi si scontrano, le ritmate e povere ore di Arasolè cozzano contro la velocità appagante e obliatrice dellla modernità, legata ad un solo signore: il petrolio.

Riflessioni e intensità di uno scrittore che rappresenta una tappa importante della cultura sarda.

Leggi anche