Logo

Gli ultimi veleni di Trump, trivelle in Artico

Ma la vendita delle concessioni nel rifugio delle specie protette secondo gli ambientalisti sarebbe un flop, le grandi compagnie petrolifere non vogliono rovinare la loro immagine.

Mercoledì l'amministrazione Trump ha avuto pochi acquirenti per la vendita di contratti per la trivellazione in un incontaminato rifugio della fauna artica, con un'agenzia statale dell'Alaska che emerge come unico offerente per la maggior parte della superficie venduta. La vendita, che ha generato circa 14,4 milioni di dollari di offerte, ha segnato il rifiuto dall'industria petrolifera e del gas di uno degli sforzi distintivi del presidente Donald Trump per espandere lo sviluppo dei minerali da combustibili fossili negli Stati Uniti e allo sforzo decennale dei funzionari dell'Alaska di aprire le perforazioni nell'Artic National Wildlife Refuge (ANWR).

I funzionari del Bureau of Land Management (BLM) degli Stati Uniti hanno comunque definito la vendita "un successo" mentre i gruppi ambientalisti l'hanno etichettata come un "fallimento epico". E’ successo due settimane prima dell'inizio del mandato del presidente eletto Joe Biden, che si è impegnato a proteggere i 19,6 milioni di acri habitat per orsi polari, caribù e uccelli migratori e di vietare il leasing di petrolio e gas sulle terre federali. Nel giorno in cui i sostenitori di Trump hanno preso d'assalto il Campidoglio degli Stati Uniti, la Casa Bianca non ha commentato la vendita. BLM ha detto di aver ricevuto offerte complete su metà dei 22 trattative offerte, e il 50% della superficie coltivata.

LEGGI ANCHE | Se il sovranismo di Trump distrugge i pastori sardi

L'Alaska ha detto che spera di collaborare con le compagnie petrolifere per sviluppare i contratti di locazione che ha vinto nell'asta. I funzionari del BLM non si sono pronunciati sul motivo per cui le compagnie petrolifere e del gas hanno rifiutato di presentare offerte all'asta, che per mesi sono state spinte a consegnare prima che Trump lasciasse l'ufficio. 

Foto | Alaska Region U.S. Fish & Wildlife Service

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.